I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le calzature adatte per evitare patologie articolari

Le scarpe che adulti, donne, bambini e sportivi devono utilizzare per evitare problemi al piede e alle articolazioni

Pubblicato il 13/10/2015 da Luigi Mazzoleni
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Quali calzature utilizzare per evitare di incorrere in futuro a patologie legate al piede?

BAMBINI

Nei bambini le calzature più adatte sono quelle con un sostegno della volta plantare accentuato, soprattutto nei ragazzi più piccoli, per permettere di sviluppare un cavismo e evitare di avere un piede piatto in età adulta.

ADULTI

Mentre diverso è il discorso riguardo gli adulti, perché è importante utilizzare delle calzature adatte, principalmente comode a pianta larga e un tacco posteriore piuttosto basso di 1, 2, 3 centimetri massimo. Questa è la calzature migliore per evitare di avere problemi.

DONNE

Nelle donne, la calzatura che viene utilizzata molto spesso è quella con il tacco alto e la punta stretta. Purtroppo, pur essendo una bella calzatura, dà spesso, se utilizzata in modo costante, problemi abbastanza importanti. Il problema che si può sviluppare più facilmente è l’alluce valgo perché avendo un sopraccarico dell’avampiede e avendo una punta molto stretta, può fare sì che l’alluce progredisca, valgizzandosi e quindi avendo il classico alluce valgo; non solo questo tipo di calzatura può portare a avere anche una metatarsalgia, i classici calli che si hanno sotto le dita, anche questo è evitabile con l’utilizzo di una calzatura più adatta.

SPORTIVI

Negli sportivi invece quello che consiglio di solito è utilizzare un plantare su misura perché il piede anche se non patologico, ha sempre comunque delle alterazioni anatomiche che se non sollecitato non si avvertono neanche, ma quando si fanno delle attività sportive a alto impatto, quindi il piede ha delle alte richieste funzionali, questi piccoli difetti vengono amplificati creando poi dei problemi, come delle tendiniti, fasciti. Questi problemi sono evitabili o prevenibili utilizzando dei plantari su misura, possibilmente dinamici, se fatti per gli sportivi, perché permettono al piede di appoggiare su una scuola che è perfettamente combaciante con la propria pianta del piede, andando a correggere tutte le sfumature, un po’ come mettere un guanto su misura.

INFRADITO SI, INFRADITO NO

L’infradito in sé è una calzatura tranquillamente utilizzabile, ma se utilizzata troppo da chi non è abituato, può portare delle tendiniti del tibiale anteriore proprio perché la camminata viene alterata per dover tenere questa ciabatta. Quindi in sé non è una calzatura che può dare patologie, però può sviluppare magari nelle tendiniti proprio perché il piede e il proprio passo non è “abituato” a utilizzarla.

Non perderti gli aggiornamenti della pagina Facebook del dott. Mazzoleni



banner basso postfucina





Luigi Mazzoleni

Luigi Mazzoleni
Ortopedico e traumatologo

Il Dott. Luigi Maria Mazzoleni è un medico chirurgo specializzato in ortopedia e traumatologia che vanta oltre 1000 operazioni chirurgiche da primo chirurgo e la collaborazione con illustri ortopedici italiani e non. Il Dott. Mazzoleni visita come ortopedico a Milano e in altre sedi sul territorio nazionale in Sicilia, Puglia e Calabria. Oltre ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero