I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Arriva il nuovo virus A/H3, primo caso in Italia

Si tratta del primo caso in Italia ed è uno dei primi cinque in Europa

Pubblicato il 12/10/2015 da Prevenzione a tavola

Il virus A/H3 della nuova influenza stagionale è stato isolato al Policlinico Sant'Orsola di Bologna: si tratta del primo caso in Italia ed è uno dei primi cinque in Europa. Ad avere i sintomi è un'anziana, ricoverata in geriatria. Le sue condizioni sono in miglioramento. L'influenza è in anticipo rispetto all'epidemia stagionale, il cui inizio era previsto per fine novembre.

Il Policlinico del capoluogo emiliano ha preso tutte le misure per tutelare pazienti, operatori e visitatori. "Il virus A/H3 che abbiamo isolato - spiega Maria Paola Landini, direttore dell'unità operativa di Microbiologia - rientra in una filiera di virus influenzali noti da tempo. La sua caratterizzazione più precisa è attualmente in corso". Il virus è stato isolato dal Centro regionale di riferimento per le emergenze microbiologiche, attivo da anni alla Microbiologia del Sant'Orsola.

"La Regione intanto - sottolinea Kyriakoula Petropulacos, direttore generale Sanità e Politiche sociali - ha già provveduto a inviare a tutte le aziende sanitarie la circolare con le raccomandazioni per la stagione 2015-2016 su prevenzione e controllo dell'influenza: l'avvio della campagna vaccinale è previsto, come ogni anno, nella prima settimana di novembre".

L'anno scorso l'Emilia-Romagna risultò tra le regioni più colpite in Italia dall'influenza, con 572mila casi e un numero di malati gravi (169) molto elevato rispetto agli anni precedenti. Tra i 169 casi preoccupanti, 153 hanno riguardato soggetti con patologie a rischio che avrebbe dovuto essere vaccinati; di fatto solo 34 si erano sottoposti alla procedura di prevenzione. L'adesione alla campagna vaccinale 2014 è stata molto inferiore rispetto agli anni passati: per questo, sottolineano alla Regione Emilia-Romagna, "la circolare regionale invita tutti i soggetti a migliorare l'offerta attiva del vaccino, indicando strategie specifiche". (Fonte)

Potrebbe interessarti anche questo video: Estratto di melograno contro l'influenza



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Corsi - Prevenzione a tavola

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale