I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Tornano malattie debellate, rischio di morte nei neonati

A causa della carente immunizzazione, aumenta il rischio di morte per malattie scomparse

Pubblicato il 05/10/2015 da

Il calo delle coperture vaccinali è «responsabile di molti casi di morbillo e pertosse, causa del decesso di alcuni lattanti», lo affermano in una nota i medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, in occasione della presentazione dei dati sul numero delle vaccinazioni obbligatorie e non pubblicati dal Ministero della Salute. «Senza le vaccinazioni – spiega Alberto Villani, responsabile Pediatria Generale e Malattie Infettive dell’Ospedale della Santa Sede – , ci troviamo a dover fronteggiare di nuovo queste malattie, che invece sarebbero facilmente prevenibili. Ad esempio osserviamo epidemie di pertosse e morbillo, oltre al ritorno, in Europa, di alcune malattie che erano state debellate da molti anni, come ad esempio la poliomielite».

I dati: mai così bassa la copertura da 10 anni

Proprio oggi il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi, ha espresso pubblicamente la propria preoccupazione: i dati dell’Iss infatti indicano un tasso di vaccinazioni al di sotto degli obiettivi minimi previsti dal precedente piano. Al di sotto del 95% le vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B e la percentuale cala ulteriormente per le vaccinazioni contro il morbillo, la parotite e la rosolia che raggiungono una copertura dell’86%.
Il calo notevole riguarda anche gli adulti, con l’immunizzazione contro l’influenza, che la scorsa stagione si è fermata al 13,6% per tutte le fasce di età, restando al di sotto del 50% anche negli anziani, quelli per cui è più indicata, toccando il minimo degli ultimi 10 anni.
Questi dati, afferma il rapporto annuale, ci mettono dietro a tutti gli altri paesi dell’Europa occidentale, con solo i paesi dell’Est che hanno tassi inferiori, mentre Olanda e Gran Bretagna sono i “primi della classe”.

Numero verde del Ministero

Come mai l’allarme è così serio? Il fenomeno del calo della copertura rischia di compromettere l’effetto “immunità di gregge”, qualora il numero dei soggetti vaccinati dovesse diminuire al di sotto della soglia minima.
Per informare i cittadini sull’importanza delle vaccinazioni e sui rischi connessi alle malattie infettive che aiutano a prevenire, debutta oggi il call center nazionale Vaccini e Vaccinazioni. Il numero verde 800 56 18 56 sarà attivo il lunedì dalle 10 alle 18, con esperti in grado di rispondere a ogni dubbio e curiosità su un tema spesso al centro dell’attenzione per le troppe, e a volte errate, informazioni che circolano sul web. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che fanno invecchiare

Conoscere per evitare i cibi che causano l'invecchiamento del nostro organismo

La salute dei capelli passa dall’alimentazione

Anche la nostra dieta mediterranea ci può aiutare a mantenere e a riportare la salute nei nostri capelli

Riso con mandorle e friggitelli

Una ricetta sfiziosa e inusuale per sorprendere i vostri ospiti e deliziare il palato

Tortine di farro con marmellata al limone

La ricetta di oggi è perfetta sia per fare una colazione nutriente e golosa, sia per godersi una merenda squisita. Ecco cosa vi serve per prepararla e il procedimento

Come scegliere un dolcificante: tradizione o formule chimiche?

Eritritolo o malto? Ecco qualche strumento in più che ci possa guidare nella scelta del dolcificante più sano.

Corsi - Prevenzione a tavola

Estate, l’alimentazione corretta

Per tenere sotto controllo il caldo, per idratarsi correttamente e rinfrescarsi attraverso le scelte alimentari più corrette

Anguria beach, un fresco aperitivo

Concediamoci un po' di relax con un aperitivo estivo a base di anguria

Umeboshi: cos’è, benefici e ricette

Alla scoperta dell'Umeboshi, la prugna essiccata dalle meravigliose proprietà terapeutiche

Corsi - Prevenzione a tavola

Salsa verde all’acetosella

Anche se non conoscevo proprio questa pianta, nella mia ricerca di ricette tradizionali sono incappata in questa ricetta sfiziosa e semplicissima

Il Corso Base si arricchisce di un nuovo capitolo e due ricettari

La nostra scuola cerca di dare il meglio ogni giorno di più, per questo ci sembrava giusto fornire ulteriori strumenti di apprendimento e comprensione ai nostri allievi che vogliono cambiare la propria alimentazione

Stroncatura, l’antica ricetta calabrese

Oggi andiamo in Calabria per un primo che dentro contiene il sapore del mare e del grano, dei mercanti e dei contadini: la stroncatura è un piatto veloce che si prepara con pochissimi ingredienti

Menopausa, l’alimentazione che ne allevia i sintomi

Consigli alimentari e pratici per vivere la menopausa come un'opportunità e non come un disturbo

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Treccine di mais senza glutine

Queste treccine si preparano in pochi minuti e si accompagnano benissimo ad una tazza di tè o un bicchiere di succo di frutta naturale