I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La dieta dell’intestino sano promette di fare miracoli

Questa dieta cerca di rendere l’intestino il più sano possibile attraverso una corretta alimentazione

Pubblicato il 01/10/2015 da Prevenzione a tavola

La dieta dell’intestino sano, studiata da Kathie Madonna Swift, cerca di rendere l’intestino il più sano possibile attraverso una corretta alimentazione.

Ecco  7 punti chiave di questa dieta:

  1. 1 Fare attenzione agli zuccheri: moderazione e cautela se si soffre di colon irritabile;
  2. 2 Scegliere con attenzione i grassi: se si ha un intestino sensibile, meglio evitare i grassi di origine animale, alimentando la presenza di batteri dannosi che stanno nell’intestino tenue (dosare bene il burro, ad esempio);
  3. 3 Cercare di evitare i FodMap, ovvero latte e formaggi, aglio, yogurt alla soia, orzo e frumento, pere, mele e cipolle: se si ha un intestino sensibile, possono causare l’accumulo di gas e gonfiore;
  4. 4 Favorire un’alimentazione che include cibi probiotici: asparagi, avena, mandorle, banane, verdure a foglia verde, topinambur.
  5. Mangiare cereali integrali senza glutine, alleati degli intestini sensibili: amaranto, quinoa, riso selvatico e grano saraceno;
  6. Non bere più di un caffè al giorno: può turbare l’intestino o favorire l’egemonia degli ormoni dello stress. Prediligere il tè rosso o il roiboos per diminuire gli ormoni dello stress o il tè allo zenzero o alla menta per rilassare l’intestino (vanno bene anche in caso di stitichezza);
  7. 7 Favorire i cibi fermentati: sono nemici del colon irritabile (ad esempio, i crauti). (Si ricorda che prima di intraprendere qualsiasi tipo di dieta è sempre consigliato rivolgersi al proprio medico curante.) (fonte)
Potrebbe interessarti anche questo video: Dieta mediterranea: una giornata tipo



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Corsi - Prevenzione a tavola

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60