I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Un test del sangue rivela cellule tumorali in pazienti asintomatici

Una start up ha messo in commercio il test chiamato stetoscopio del cancro

Pubblicato il 10/09/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

La startup "Pathway Genomics", con sede a San Diego, ha messo a punto un test del sangue in grado di rilevare le mutazioni associate a tumori multipli. Fare questo test costa 699 dollari e se fosse attendibile rappresenterebbe un grosso problema per la medicina, visto che riesce a scoprire il cancro prima che una persona ne presenti i sintomi. [Il video in alto ne illustra il funzionamento]

dd

In realtà la Pathway Genomics non dispone di dati che mostrino che il test funziona realmente, ma questo non gli ha impedito di commercializzarlo sotto il nome di  "stetoscopio del cancro".

"Sono molto diffidente nel credere nei proclami di una società privata, specie quando non ci sono dati peer-reviewed per sostenere le loro prove o approcci tecnici", dice Isaac Garcia-Murillas, oncologo presso l'Istituto di ricerca sul cancro di Londra, che ha lavorato su un test del sangue in grado di prevedere la ricaduta del cancro al seno. Dubita anche che il test sia in grado di trovare tracce di DNA tumorale nelle persone che non hanno sintomi del cancro.

ff

Il test, chiamato "CancerIntercept" rileva il DNA della cellula tumorale nel sangue. La Pathway Genomics rivendica che il test rileva mutazioni associate a più tumori in persone che sono "in buona salute" e che non hanno ancora mostrato sintomi. Un'altra versione del test ha lo scopo di monitorare lo stato dei pazienti affetti da cancro. Ma il marketing della società si è in gran parte concentrato sulla capacità di questa tecnologia di rilevare il cancro in una fase iniziale.

dsa

"La sensibilità del test è molto alto e può essere utilizzato per scoprire i tumori in una fase molto più precoce", spiega Jim Plante, CEO di Pathway Genomics. Secondo Plante, CancerIntercept è stato validato mediante prove su "centinaia di campioni", rifiutando però di commentare come l'azienda sia riuscita a fare un test in grado di rilevare con precisione le mutazioni in pazienti asintomatici per un prezzo relativamente basso.

La nostra conoscenza delle mutazioni tumorali e il ruolo che svolgono nella diagnosi è ancora agli esordi. Ciò significa che test come quello della Pathway Genomics non hanno solide basi scientifiche. I ricercatori hanno bisogno di determinare se questo esame del sangue sia efficace o meno. E la FDA - Food and Drug Administration (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali, ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici) non è ancora in grado di esprimersi a favore in mancanza di reali prove.

(Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo