I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Trovato farmaco capace di prevenire il contagio dall’HIV

Sono stati presentati i risultati di un nuovo studio condotto su un campione di 600 persone

Pubblicato il 07/09/2015 da Prevenzione a tavola

Il farmaco Truvada ha mostrato un’alta efficacia nel prevenire il contagio da HIV. Sono stati presentati infatti i risultati di un nuovo studio, condotto su un campione di 600 persone, al fine di verificare questo suo aspetto.

Il gruppo di volontari coinvolti è stato seguito per 3 anni e nessuno di loro ha mostrato positività all’HIV. Il Truvada come farmaco è stato approvato per tale utilizzo dal 2012 e da quel momento i pazienti messi sotto regime giornaliero con lo stesso non hanno sviluppato infezione: si è rivelato essere efficace in più del 90% dei casi. Lo studio pubblicato sulla rivista di settore Clinical Infectious Diseases Advance Access racconta come si è svolto il trial. I pazienti sono stati sottoposti ogni tre mesi al test dell’HIV e costantemente monitorati per verificare che non si fossero presentati effetti collaterali. Il campione scelto è considerabile eterogeneo per ciò che riguarda la sessualità, includendo pazienti eterosessuali, bisessuali e omosessuali (anche se in maggioranza è stata prediletta la presenza di persone appartenenti alle ultime due categorie, N.d.R.).

Il Truvada è il nome commerciale del mix tra emtricitabine e tenofovir che era stato inizialmente pensato come un farmaco antiretrovirale per gestire ilVIRUS dell’HIV ma che,  nel 2012, la FDA ha approvato come medicinale di profilassi per i pazienti ad alto rischio di essere contagiati dalla patologia. Per molto tempo vi è stato un dibattito sulla sua efficacia e se spingesse le persone verso comportamenti non sani. Ed i risultati dello studio vanno visti proprio sotto questa ottica, ma senza pregiudizi. Soprattutto perché oltre che sul campione di oltre 600 persone, il Truvada come profilassi su 4.758 coppie eterosessuali con un partner positivo all’HIV. E’ stato mostrato in questo caso che il pericolo di contagio con l’assunzione del farmaco come profilassi scende del 75% rispetto ad un placebo. Sarà ora importante verificare quanto il comportamento derivante dall’assunzione di Truvada possa aver influenzato il contagio da parte dimalattie sessualmente trasmissibili. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Miele di corbezzolo, nuova arma contro il tumore

Bloccherebbe la crescita delle cellule del tumore al colon

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Corsi - Prevenzione a tavola

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Corsi - Prevenzione a tavola

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova