I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

I 15 cibi da evitare assolutamente a cena

Una lista di alcuni alimenti che andrebbero evitati la sera

Pubblicato il 31/08/2015 da Prevenzione a tavola

Il un articolo apparso di recente sul Corriere si parla degli alimenti che di sera andrebbero evitati assolutamente perché non salutari per il nostro organismo. Sta sempre all'intelligenza di ognuno capire cosa poter e non poter assumere, specie nel pasto conclusivo della giornata, per evitare di andare a dormire appesantiti e non assicurarsi un riposo ottimale.

Alcuni hanno ritenuto questa lista estrema, altri concordano: voi cosa ne pensate?

I 15 CIBI DA EVITARE A CENA

1. Creme dolci spalmabili Fanno ingrassare. Già andrebbero consumate raramente di giorno, la sera sono assolutamente da evitare: non vengono smaltite ma solo accumulate sotto forma di grasso

2. Alcol  Il luogo comune vuole che bere un bicchiere di alcol la sera faccia addormentare meglio. Falso. Se da un lato intontisce creando sonnolenza, dall’altro l’alcol disidrata il corpo e riduce la funzione ristoratrice del sonno

3. Torroncini  Uno studio americano ha dimostrato che aumentano l’insorgenza di incubi durante la notte: colpa dello zucchero, che crea picchi di glicemia nocivi per il sonno. E poi fanno ingrassare

4. Gelato  Vedi sopra: tanto zucchero, quindi riposo disturbato. E tanti grassi saturi che, invece di essere digeriti con calma come avverrebbe di giorno, di sera hanno l’effetto di appesantirci compromettendo il sonno

5. Patatine Una tira l’altra, soprattutto davanti alla tv. Ma il risultato sono calorie senza alcun beneficio per l’organismo. Da evitare. Meglio una carota cruda o un pugno di mandorle

6. Carne rossa Difficile da digerire, impegna il corpo nel suo assorbimento per tutta la notte, impedendoci di dormire. Meglio un uovo bollito, è meno pesante per l’organismo

7. Pane  I carboidrati di cui è composto fanno ingrassare. Vanno bene di giorno, quando c’è lo spazio per smaltirli, ma la sera finiscono per accumularsi nell’organismo

8. Pizza  Super calorica, non è assolutamente adatta come snack notturno. Nemmeno una fetta: la salsa di pomodoro può creare acidità e il resto dei condimenti appesantisce lo stomaco

9. Cioccolato  La caffeina e gli altri stimolanti contenuti nel cacao aumentano il battito cardiaco e impediscono di riposare serenamente

10. Cibo al sapore di caffè  Caramelle, snack, gelato, bevande a base di caffè sono da evitare. Le fluttuazioni di caffeina nell’organismo causano disturbi del sonno. E un senso di malessere e stanchezza al mattino

11. Pasta  Come il pane, mangiata prima di andare a letto fa ingrassare

12. Dolcetti, pasticcini, brioche  Fanno gola ma sono da evitare. Troppi zuccheri e troppi grassi. Meglio un po’ di yogurt o dei cracker integrali

13. Sedano Altamente diuretico, vi farebbe svegliare per andare in bagno

4. Troppa frutta La frutta fa bene, ma se consumata in quantità eccessive apporta un eccesso di zuccheri nell’organismo e appesantisce la digestione, oltre a creare gas all’interno dell’intestino. Mai eccedere il singolo frutto o la coppetta di macedonia

15. Cereali  Al massimo si possono mangiare quelli integrali, ma non quelli zuccherati che provocano un picco di glicemia dannoso per il sonno e per il peso

Potrebbe interessarti anche questo video: Come scegliere una pasta di qualità al supermercato?



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti