I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le vacanze del 2015: quattroruote, 2.0, e regionali

Qualche consiglio per risparmiare in vacanza

Pubblicato il 17/08/2015 da Prevenzione a tavola

Con il solleone degli ultimi giorni ed il termometro che staziona da giorni sopra i 30 gradi, per tutti coloro che sono ancora confinati in città e murati in ufficio, la voglia di vacanze si fa impellente, a tratti irrefrenabile, sia che si tratti di immaginarsi già a godere della frescura delle vette di montagna, a crogiolarsi in acque cristalline o turchesi, o a percorrere lunghi sentieri campestri. L’importante ormai è partire, mettersi al volante alla volta di altri lidi ed altre sponde.

Le ferie estive accompagnate dal celebre “cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso eccola qua” hanno subito una metamorfosi di una certa portata, e dopo aver superato la fase delle vacanze all inclusive, si sono trasformate in vacanze low cost.

In tempi odierni le ferie sono diventate più fruibili, con un aumento di offerte per tutte le tasche ed esigenze, e grazie alla tecnologia, anche più gestibili con una vasta gamma di servizi online mirati a soddisfare le neccesità più svariate. Per la fitta schiera di vacanzieri on the road il web offre parecchio. Tra le migliori app per viaggiare in auto vanno infatti nominate: Waze, una applicazione utilissima soprattutto ora durante il grande esodo di Ferragosto, poiché è in grado di informare in tempo reale su traffico, ingorghi ed incidenti, fornendo pure un tragitto alternativo. L’app Autovelox!, come suggerisce il nome, segnala la posizione dei rilevatori di velocità, situati lungo il percorso prescelto, mentre Parkopedia, anche qui il nome la dice lunga, offre una vera e propria enciclopedia del parcheggio a portata di GPS e di smartphone, che conta ben 38 milioni di posti auto in 52 paesi, e viene costantemente aggiornata.

Sempre a proposito di percorsi strada ci sono poi delle applicazioni come Prezzi Benzina - GPL e Metano, che ti aiutano a cercare il distributore più economico e anche più vicino, facendoti risparmiare tempo e denaro! Questo perché, a fronte di un’estate all’insegna del risparmio, secondo i dati raccolti da Coldiretti, in collaborazione con l’istituto Ixè, ben il 20% degli italiani predilige una meta vacanziera vicina al comune di residenza, e quindi entro i confini della Regione. La maggior parte tuttavia, sempre per motivi economici, preferisce adirittura rinunciare a viaggi e vacanze e rimanere a casa. Questo trend tuttavia rispecchia le abitudini vacanziere a 12 stelle. Come emerge dallo studio Michelin infatti la maggioranza (86%) della popolazione europea non lascia i confini nazionali, e le distanze percorse sono mediamente basse: dai 300 ai 600 km.  Alla faccia del proverbio che dipinge “l’erba del vicino come sempre più verde”.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande