I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Gli allergici in estate dovrebbero evitare frutta e verdure crude

Pubblicato il 13/08/2015 da Prevenzione a tavola

Allergici, attenzione anche all'estate. Chi non sopporta il polline dovrebbe evitare per quanto possibile frutta e verdura crude, perché hanno un rischio elevato "di andare incontro a una serie di reazioni, dall'intenso pizzicore alla bocca fino all'edema del cavo orale, che a volte può sfociare in un senso di soffocamento". Lo sottolinea una campagna di informazione messa a punto dagli esperti dell'Ospedale Sant'Anna di Como.

La campagna viene promossa dall'Accademia Europea di Allergologia e Immunologia Clinica, a cui partecipa anche ilServizio di allergologia del Sant'Anna. "L'allergia a frutta fresca o a vegetali - spiega Marina Russello, allergologa della struttura - è correlata con estrema frequenza all'allergia a pollini e pertanto viene spesso riscontrata nell'adulto affetto da rinite allergica. Il paziente si trova in questo momento dell'anno a dover rinunciare a tali prodotti per una serie di fastidiosi sintomi che compaiono mangiando certi alimenti". Questo avviene perché alcune proteine contenute in questi alimenti hanno una struttura simile alle sostanze del polline che scatenano l'allergia; il sistema immunitario li riconosce entrambi come 'estranei', e quindi innesca la reazione allergica.

Una soluzione consiste nel trattare il frutto o la verdura con una breve cottura o con il succo di limone, che alterano la molecola allergizzante rendendola innocua. Ma non è sempre così semplice: "I frutti - conclude Russello - contengono anche proteine che non vengono alterate né dalla cottura né dalla digestione e pertanto possono causare gravi reazioni nella persona sensibilizzata". E' quindi estremamente importante inquadrare il tipo di allergia in un centro specializzato, "sia per evitare inutili rinunce ad alimenti, sia per sapere con esattezza quali cibi è opportuno limitare". (Fonte)

Potrebbe interessarti anche: Come cuocere le verdure mantenendo le proprietà nutritive

 



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Corsi - Prevenzione a tavola

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno