I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La tisana prodigiosa contro il caldo e le scottature

Vi presento una tisana dalle proprietà lenitive, rilassanti e disintossicanti

Pubblicato il 31/07/2015 da Paola Chiari

Ultimamente sia i lettori della mia pagina Facebook che i pazienti vista la stagione calda chiedono delle bevande rinfrescanti e dissetanti. Vista la stagione e il sole che spesso brucia la pelle ho provato una bevanda nuova che sono felice di proporvi.

LIMONATA ALLA LAVANDA

Ho deciso di proporvi questa freschissima bevanda non solo perché disseta, ma perché grazie ai suoi ingredienti, lavanda, lime e limone, ha proprietà rilassanti, digestive, antiossidanti, diuretiche e disintossicanti quindi indicata per chi vuole dimagrire o semplicemente per disintossicarsi ed idratarsi in modo sano. Inoltre la lavanda ha proprietà curative in caso di scottature o infiammazioni della pelle.

Limone_Lavanda_lime

Ingredienti (per 1 L di bevanda)

  • 6 cucchiai di lavanda (io uso quella che ho in giardino) [puoi acquistarla qui]
  • 1 L di acqua
  • 70 gr di succo di agave o zucchero integrale o mascobado
  • 1 limone
  • 1 lime

Procedimento

  • Lavare accuratamente la lavanda e farla essiccare. [puoi acquistarla qui]
  • Versare l’acqua in un pentolino portare a bollore, aggiungere i pistilli di lavanda e far bollire per 3 minuti.
  • Spegnere la fiamma, coprire con un coperchio e lasciare in infusione per circa 30 minuti.
  • Filtrare e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.
  • Spremere il lime ed il limone, filtrare il succo ed aggiungere il succo d’agave o lo zucchero e mescolate bene finché non si sarà sciolto poi unite il succo alla tisana di lavanda e mettete il tutto in una bottiglia di vetro.

Da consumare fresca sarà davvero un toccasana contro il caldo e le scottature!

Seguite tutti gli aggiornamenti della dottoressa Paola Chiari sulla sua pagina Facebook



banner basso postfucina





Paola Chiari

Paola Chiari
Dietista

Mi chiamo Paola Chiari, sono dietista e opero a Cremona. Mi occupo di alimentazione clinica ed educazione alimentare. La scelta di diventare dietista arriva all'età di 13 anni, quando scopro di essere celiaca. Venticinque anni fa la celiachia era una realtà poco conosciuta e di difficile diagnosi, di conseguenza la scelta alimentare era scarsa e ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore