I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Bioedilizia in condominio: ristrutturare risparmiando

Esistono detrazioni fiscali del 50% per ristrutturazioni edilizie e per riqualificazioni energetiche. Basta conoscerle

Pubblicato il 27/07/2015 da Post Sponsorizzato

Questa estate sarà ricca di tour e non solo di quelli di cantanti e gruppi di una certa fama, quanto di incontri attraverso i quali si vuole aumentare la consapevolezza dei cittadini sul valore aggiunto che il miglioramento dell’efficienza energetica ha da offrire per ciascuno. L’8 luglio per esempio è stato il momento della tappa del tour sulle smart energy, dedicata ai condomini, e al risparmio. Una situazione d’incontro dove si metteranno in evidenza gli aspetti positivi (tra cui una maggiore vivibilità) che si ottengono attraverso l’impiego della bioedilizia, il tutto raggiungibile attraverso lo sfruttamento degli incentivi esistenti.

Principale relatore del dibattito è stato un vero esperto in questo ambito, l’architetto Mario Nocera, che ha anche anticipato alcuni contenuti del suo intervento, nel corso di una recente intervista, per far giungere un messaggio importante anche a quanti non potranno seguire gli interventi nel corso del tour stesso. Nocera ha infatti sottolineato di come “dall'entrata in vigore della L.296/06” e cioè dal 2007 ”il sistema di incentivazione fiscale conosciuto come 55% e successivamente come 65% (o anche ecobonus) ha svolto un ruolo determinante nella messa in moto dei lavori di riqualificazione del parco edilizio nazionale”.

Più nello specifico, secondo le stime dell’Enea “circa l’1% annuo del patrimonio edilizio viene coinvolto in lavori per i quali si richiede questo specifico beneficio fiscale” alimentando una nuova cultura edile, che vede come protagonista la bioedilizia e l’abbandono di pratiche di costruzione dannose e di scarsa qualità impiegate fino a non molto tempo fa.

Ma perché questi interventi di bioedlizia diventano particolarmente significativi nel caso dei condomini? Perché sono almeno 14 milioni i cittadini che vivono nei gradi condomini, dove l’intervento di efficientamento energetico sarebbe non solo possibile ma soprattutto auspicabile.

In particolare, si può contare su quattro possibili soluzioni, che sono “detrazioni fiscali del 50% per ristrutturazioni edilizie, ecobonus del 65% per le riqualificazioni energetiche, conto termico e titoli di efficienza energetica”. Ovviamente la preparazione in materia dell’amministratore diventa condominiale per poter dare la giusta informazione, così che i condomini posano fare la scelta migliore (anche in funzione di eventuali finanziamenti agevolati utilizzati in aggiunta alle detrazioni stesse).



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Corsi - Prevenzione a tavola

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo