I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Scoperta l’alga marina che sa di pancetta

Un'alga dalle proprietà sorprendenti e dal sapore di pancetta

Pubblicato il 17/07/2015 da Prevenzione a tavola

Per i vegetariani che ogni tanto bramano il gusto della carne, di solito l'odore della pancetta cotta fa venire l'acquolina in bocca.

Ma presto saranno in grado di indulgere senza compromettere la loro etica, dato che i ricercatori della Oregon State University hanno brevettato un nuovo ceppo di alghe marine rosse chiamato dulse (acquista qui) che non ha solo un sapore molto simile alla pancetta, ma ha due volte il valore nutrizionale del cavolo.

Le alghe, che crescono incredibilmente in fretta, di solito sono coltivate e vendute come un ingrediente di cottura in polvere. Ma il ricercatore Chris Langdon ne ha creato un nuovo ceppo che può essere sfruttato in un modo migliore.

"In Europa, si aggiunge la polvere  di alga nei frullati, o a fiocchi sul cibo", ha detto Langdon. "Non c'è mai stato un reale interesse a utilizzarla in una forma fresca. Ma questa roba è piuttosto sorprendente. Quando si frigge, cosa che ho fatto, ha il sapore di pancetta e non di alga".

Potrebbe interessarti questa ricetta: Dolce di frutta con gelatina di alghe

La Dulse (acquista qui), che appare come una sorta di lattuga rossa trasparente, è anche piena di sali minerali, vitamine e antiossidanti, un "super-food, con il doppio del valore nutrizionale del cavolo". Con il suo gusto e la facilità di coltivazione, la dulse potrebbe diventare un ingrediente fisso nei ristoranti.

"La dulse cresce con un sistema di ricircolo dell'acqua", ha aggiunto Langdon, e può dare circa 20-30 chili di prodotto in una settimana. "Si potrebbero creare diverse aree di coltivazione, su tutte le coste: basta infatti solo dell'acqua marina e la luce dei raggi del sole". (Fonte)

La Fucina ti consiglia di provare questi prodotti!  



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?