I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Tablet, smartphone e bambini: l’esempio viene dai genitori

Come genitori è importante che si stabiliscano delle linee guida per il loro uso

Pubblicato il 15/07/2015 da Prevenzione a tavola

Molti genitori ritengono che tablet, smartphone e pc abbiano ormai un ruolo preponderante nella propria famiglia. Mentre alcuni potrebbero obiettare sugli indiscutibili vantaggi che questi dispositivi digitali offrono, come genitori, è importante che si stabiliscano delle linee guida per il loro uso in modo che rimangano strumenti, piuttosto che una fonte di distrazione senza fine dalla vita reale.

Ecco alcuni suggerimenti per la creazione di una vita che bilancia attività online con quelle che può avvenire solo nel mondo reale:

  1. Parlare e ascoltare. Insieme, in famiglia, bisogna discuterne e scegliere le modalità migliori sull'utilizzo dei disposirivi online in modo equilibrato.
  2. Dare l'esempio. Se si interrompe una conversazione quando si riceve un messaggio di testo o si trascorre ogni notte di fronte a un computer portatile, i vostri bambini saranno restii ad accettare un vostro ammonimento in tal senso
  3.  Stabilire rituali. In alcune famiglie, tutti i dispositivi elettronici dei bambini vengono consegnati ai genitori un'ora prima di andare a dormire. In altre case il router viene spento in un momento specifico. Altri genitori consentono di usare internet per lo stesso tempo che i loro figli hanno dedicato alla lettura di un libro.
  4. Instaurare legami profondi. Trascorrere del tempo con i vostri figli a fare attività "offline" che rinsaldino il vostro rapporto.
  5. Essere spietati. Non fatevi intimorire se vostro figlio sarà arrabbiato con voi per queste regole e queste restrizioni: un giorno vi ringrazierà per averlo portato in quella città o a quella mostra!

Potrebbe interessarvi anche questo video: Cucinare con la lavastoviglie: economico, sano e buono!



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Corsi - Prevenzione a tavola

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente