I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le piante che ci proteggono durante l’estate

Ecco le piante dalla proprietà lenitive, antinfiammatorie e antisettiche

Pubblicato il 08/07/2015 da Prevenzione a tavola

Durante i mesi estivi il nostro corpo e la nostra pelle sono esposti ad attività che possono destabilizzare l'ordinario andamento delle cose. Dall'esposizione ai raggi del sole, al contatto con l'acqua di mare o con il cloro delle piscine, per non parlare delle punture di diversi insetti, a cominciare dalle zanzare. Ci si trova spesso infatti a combattere contro eritemi, arrossamenti e congiuntiviti, disturbi però che possono essere alleviati e soppressi con l'uso di piante naturali.

Per curare arrossamenti di pelle e occhi dovute alla salsedine, al sole, al cloro o alla sabbia non troppo pulita, la malva e la camomilla possono venire in nostro soccorso grazie alle loro proprietà lenitive. La prima in particolare ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche in grado di curare arrossamenti e congestioni oculari: la seconda lenirà il dolore della congiuntivite o delle parti del corpo scottate.

INFUSO PER OCCHI ARROSSATI

Potete effettuare dei lavaggi oculari preparando un infuso mettendo in mezzo litro di acqua bollente 15 grammi di fiori di camomilla [acquista qui] e 15 grammi di foglie e fiori di malva [acquista qui]. Bisogna lasciarli in infusione per una ventina di minuti, poi filtrare e lasciate raffreddare.Dopodiché imbevete due dischetti di cotone nell'infuso e poggiatelo sugli occhi per almeno 15 minuti.

PELLE ARROSSATE E PUNTURE D'INSETTI

La calendula è la pianta che fa al caso vostro in queste evenienze. Basta macerare in olio d'oliva per 5 giorni, 10 grammi di fiori di calendula  [acquista qui] . Per questo processo basta mettere il composto in un barattolo di vetro tenuto al sole e agitato di tanto in tanto. Questa pomata naturale può essere usata oltre che sulle bruciature anche sulle punture d'insetto.

Un'alternativa può essere invece quella di usare una foglia di lattuga, scaldata in acqua bollente, tritata e poi applicata sulla parte da trattare con una garza per almeno 20 minuti, e poi sciacquare con acqua fresca.

ECZEMI, FORUNCOLI E COUPEROSE

La pianta che può venire in soccorso in questa occasione è la violetta, soprattutto il suo olio essenziale che, grazie alle proprietà antisettiche e antinfiammatorie, è in grado di alleviare questi disturbi. Mettete tre gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio di mandorle  [acquista qui] e massaggiate due volte al giorno la zona interessata con questo unguento.

Importante resta la prevenzione: esponetevi al sole solo dopo l'applicazione di una crema solare. Potete farla anche in casa con ingredienti naturali come spiegavamo qui Crema solare naturale e fai da te

La Fucina vi consiglia di provare questi prodotti



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali