I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Crema solare naturale e fai da te

L'esposizione al sole deve essere fatta proteggendo sempre la propria pelle

Pubblicato il 07/07/2015 da

L’esposizione ai raggi solari va sempre fatta con coscienza, nel rispetto della salute della nostra pelle. Spesso però le creme solari possono davvero avere dei prezzi esorbitanti, specie se se ne deve fare scorta per tutta la famiglia. Per risparmiare e avere comunque un alleato contro i raggi UVA e UVB è possibile appellarsi alla natura e preparare in casa un’efficace crema solare.

Leggiamo su Pourfemme:

Il protagonista della crema solare naturale da preparare in casa è l’ossido di zinco. Molti, anzi quasi tutti, lo conoscono come ingrediente base di molte creme per i neonati, efficace per contrastare irritazioni e infiammazioni, ma l’ossido di zinco nasconde altre proprietà davvero interessanti. In questo caso, si guadagna un posto d’onore nella ricetta per la crema solare fai da te grazie alla sua capacità di funzionare come un vero e proprio schermo solare, in grado di riflettere i raggi UVA e UVB, evitando che danneggino la pelle.

La ricetta è una, con due possibili varianti, quella più semplice e quella più articolata. Nel primo caso, gli ingredienti necessari sono l’ossido di zinco (puro, facilmente reperibile [acquista qui]) e la crema idratante che si utilizza abitualmente o il burro di karitè  [acquista qui]. Basta mescolare il tutto e il gioco è fatto. Per scegliere le proporzioni giuste, basta osservare una regola: più alto è il fattore di protezione desiderato, più alta è la percentuale di ossido di zinco da utilizzare.

Infatti, si va da una percentuale del 5%, necessaria per garantirsi un basso fattore di protezione (SPF 2-5), fino al 25%, percentuale utile per raggiungere un spf superiore a 20.

L’altra versione della ricetta, oltre all’ossido di zinco puro (5 cucchiaini) [acquista qui], prevede l’utilizzo d‘olio di mandorle (4 cucchiaini) [acquista qui], gel di aloe vera (5 cucchiaini) [acquista qui] e il tè verde (1/2 bicchiere) [acquista qui].

Il consiglio, qualsiasi versione della crema solare fai da te si scelga, è di conservarla, in un contenitore chiuso in un luogo fresco e asciutto. Inoltre, è importante spalmare la crema sulla pelle più volte nell’arco della giornata, soprattutto dopo i bagni in acqua, per garantirne l’efficacia. Ottimi preparati naturali, che, però, come sempre non sostituiscono il parere e le prescrizioni del medico. In casi particolari, come in presenza di fototipi molto chiari e delicati, meglio affidarsi alla consulenza del dermatologo.

La Fucina vi consiglia di provare questi prodotti naturali



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che fanno invecchiare

Conoscere per evitare i cibi che causano l'invecchiamento del nostro organismo

La salute dei capelli passa dall’alimentazione

Anche la nostra dieta mediterranea ci può aiutare a mantenere e a riportare la salute nei nostri capelli

Riso con mandorle e friggitelli

Una ricetta sfiziosa e inusuale per sorprendere i vostri ospiti e deliziare il palato

Tortine di farro con marmellata al limone

La ricetta di oggi è perfetta sia per fare una colazione nutriente e golosa, sia per godersi una merenda squisita. Ecco cosa vi serve per prepararla e il procedimento

Come scegliere un dolcificante: tradizione o formule chimiche?

Eritritolo o malto? Ecco qualche strumento in più che ci possa guidare nella scelta del dolcificante più sano.

Corsi - Prevenzione a tavola

Estate, l’alimentazione corretta

Per tenere sotto controllo il caldo, per idratarsi correttamente e rinfrescarsi attraverso le scelte alimentari più corrette

Anguria beach, un fresco aperitivo

Concediamoci un po' di relax con un aperitivo estivo a base di anguria

Umeboshi: cos’è, benefici e ricette

Alla scoperta dell'Umeboshi, la prugna essiccata dalle meravigliose proprietà terapeutiche

Corsi - Prevenzione a tavola

Salsa verde all’acetosella

Anche se non conoscevo proprio questa pianta, nella mia ricerca di ricette tradizionali sono incappata in questa ricetta sfiziosa e semplicissima

Il Corso Base si arricchisce di un nuovo capitolo e due ricettari

La nostra scuola cerca di dare il meglio ogni giorno di più, per questo ci sembrava giusto fornire ulteriori strumenti di apprendimento e comprensione ai nostri allievi che vogliono cambiare la propria alimentazione

Stroncatura, l’antica ricetta calabrese

Oggi andiamo in Calabria per un primo che dentro contiene il sapore del mare e del grano, dei mercanti e dei contadini: la stroncatura è un piatto veloce che si prepara con pochissimi ingredienti

Menopausa, l’alimentazione che ne allevia i sintomi

Consigli alimentari e pratici per vivere la menopausa come un'opportunità e non come un disturbo

Migliaccio, una ricetta antica dal sapore unico

Ecco la mia ricetta del migliaccio, un dolce a base di miglio e guarnito con la composta di albicocche

Combattere il caldo con la giusta alimentazione

Alcuni cibi e abitudini possono aiutarci a sopportare meglio le alte temperature di questo periodo

Treccine di mais senza glutine

Queste treccine si preparano in pochi minuti e si accompagnano benissimo ad una tazza di tè o un bicchiere di succo di frutta naturale