I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Curarsi in cucina: “Riso integrale con cornetti e mandorle”

I benefici del riso integrale, gli oli essenziali delle mandorle e la freschezza dei cornetti

Pubblicato il 24/06/2015 da Elena Alquati
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ricetta di oggi: riso integrale saltato con cornetti e mandorle.

TEMPI: 15 minuti

PROPRIETÀ BENEFICHE: Antinfiammatorio, contiene oli essenziali, fibre, sostanze antiossidanti

INGREDIENTI

  • - Riso integrale di tipo lungo (cotto in precedenza)
  • - Cornetti di stagione
  • - Mandorle sgusciate
  • - Olio di semi di Sesamo
  • - Tamari

RICETTA

Oggi prepareremo una ricetta veloce e partiamo dal riso che abbiamo cotto l’altra volta (guarda la ricetta della Cottura del riso integrale. Se vi ricordate abbiamo finito dicendo che di solito ne preparo un po’ di più proprio per avere la disponibilità in frigorifero quando arrivo a casa tardi e oggi lavoriamo e arriviamo quasi tutti a casa tardi. Quindi qua ho del riso integrale del tipo lungo, già cotto (puoi acquistarlo qui), poi gli altri ingredienti di oggi sono dei cornetti e delle mandorle (puoi acquistarle qui) per una ricetta velocissima e facilissima.

Prima di iniziare volevo dire una cosa importante. In questo momento stiamo entrando nella stagione dell’estate e fa veramente molto caldo, quindi dobbiamo equilibrarci con l’ambiente esterno e dobbiamo cercare di preparare dei pasti che ci mantengano freschi all’interno. Cerchiamo di usare meno fuoco attraverso delle cotture veloci quindi saltate, scottate, a vapore va benissimo, ma soprattutto cerchiamo di mangiare un cibo che non ci surriscaldi.

Approfondisci con questo video: Come consumare i cibi integrali per non sentirsi gonfi

Qui ho dei cornetti, li ho lavati e spuntati e li vado a scottare. Quando bolle saliamo l’acqua e poi li buttiamo dentro, giusto il tempo di cuocerli, 4/5 minuti non tantissimo: che siano cotti ma croccanti! Nel frattempo prendo le mandorle che sono un altro alimento molto importante, ricche di oli essenziali, e le andiamo a sminuzzare anche grossolanamente.

Approfondisci con questo video che spiega i benefici della frutta secca e perché è importante non abusarne: Non esagerare con mandorle e frutta secca

Un altro consiglio che vi do è quello di pulire il coltello e il tagliere prima di passare al taglio della verdura successiva o di qualsiasi altro elemento successivo, questa pratica ci permette di mantenere integra l’energia di ogni cibo. Generalmente li tengo anche separati, nel momento in cui prepariamo il piatto finale, uniamo insieme tutte le energie dei cibi che abbiamo scottato, saltato, cotto in qualche modo.

Prendiamo i cornetti e li tagliamo a pezzettini piccoli diagonalmente.

Mettiamo un filo d'olio di semi di sesamo (puoi acquistarlo qui) in una padella, un olio molto interessante e ricco di grassi polinsaturi, come vi avevo spiegato nel video Le proprietà antiossidanti dell’olio di sesamoMettiamo dentro il riso così cominciamo a scaldarlo, un filo di brodo di cottura dei cornetti, insaporiamo con un po’ di tamari (puoi acquistarlo qui) e ci aggiungiamo i cornetti. E' meraviglioso vedere anche i colori, bisogna cercare di mantenerli vivi.

Andiamo a impiattare e sopra gli mettiamo un po’ di mandorle che abbiamo precedentemente tostato ed ecco in 5 minuti abbiamo preparato un primo piatto.

Volevo riassumervi un attimo l’importanza degli ingredienti utilizzati:

  • - Abbiamo usato del riso integrale, sappiamo essere un alimento importante in quanto antinfiammatorio ma non solo, ricco di fibra importante per il nostro intestino;
  • - Abbiamo usato dei cornetti perché sono un'ortaggio di stagione;
  • - Le mandorle ricche di oli essenziali;
  • - Quando ho saltato il riso vi ho presentato l’olio di sesamo, dalle sostanze antiossidanti!

Buon appetito!

Elena dell’Ordine dell’universo, vi aspetta alla prossima ricetta! Mi raccomando cucinate con amore.

DA NON PERDERE. Piatto tratto dal “Corso Base di cucina per la prevenzione” (8 lezioni a 55€) di Elena Alquati e Francesco Stefania. Scarica qui la BROCHURE del corso.

La Fucina ti consiglia questi prodotti per la preparazione della ricetta!



banner basso postfucina





Elena Alquati

Elena Alquati
Food Consultant

Elena Alquati - Food Consultant consulente alimentare - Docente di cucina per la prevenzione - Autrice di diversi articoli e due libri: Nutrire la Bellezza - Nutrire il corpo e la mente editi da Giunti - Food Blogger ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?