I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Lo yogurt che cura attacchi di ansia e stress

I risultati dello studio condotto dalla Ucla University

Pubblicato il 15/06/2015 da Prevenzione a tavola

I probiotici contenuti nello yogurt potrebbero diventare, in futuro, un aiuto per combattere la depressione e l'ansia?

La risposta è sì, almeno stando a quanto afferma uno studio della Ucla University pubblicato sulla rivista Gastroenterology. Il team guidato dalla professoressa Kirsten Tillisch ha infatti scoperto che cervello e intestino si influenzano vicendevolmente: il primo invia stimoli al secondo che, ad esempio, in caso stress ''somatizza'' con sintomi gastrointestinali più o meno forti, ma vale anche il contrario, in quanto un intestino ''tenuto in forma'' con gli yogurt può ridurre l'attività delle parti del cervello legate all'emotività e al dolore.

Per arrivare a questa conclusione è stato condotto uno studio su 36 donne di età compresa tra i 18 e i 55 anni, che sono poi state suddivise in tre gruppi. Il primo gruppo ha mangiato due volte al giorno per quattro settimane uno yogurt contenente diversi probiotici e batteri intestinali. Il secondo ha assunto un latticino che non conteneva probiotici e il terzo (un gruppo di controllo) non ha consumato alcun prodotto. Tutte le partecipanti allo studio sono state poi sottoposte ad alcuni test e le loro reazioni osservate con una risonanza magnetica funzionale per immagini.

Ne è risultato che il gruppo di donne che aveva consumato yogurt arricchito con probiotici, di fronte ad immagini di persone in grado di provocare degli stimoli (amore, odio,repulsione ecc) risultava avere un'attività ridotta in entrambe le insula, che elaborano le sensazioni interne del corpo, e nella corteccia somatosensoriale. Queste stesse donne risultavano inoltre più pronte a prendere decisioni. ''Molti di noi conservano in frigo un contenitore di yogurt. Possiamo mangiarlo per gusto o perché pensiamo che potrebbe fare bene alla salute in generale - spiega la dottoressa Tillisch, autrice dello studio - I nostri risultati indicano che alcuni elementi contenuti nello yogurt possono veramente cambiare il modo in cui il nostro cervello risponde all'"ambiente''. La conoscenza di quanto avviene nel cervello a seguito di una modifica della microbiota intestinale potrebbe portare in futuro a trovare nuove strategie per prevenire patologie come l'autismo, il Parkinson o l'Alzheimer.

(Ansa)

Potrebbe interessarti questo video: Il Dolce che combatte la stitichezza



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande