I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Curarsi in cucina: Dolce di frutta con gelatina agar agar

Una ricetta fresca e veloce dalle proprietà depurative con fragole e more

Pubblicato il 12/06/2015 da Elena Alquati
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

TEMPI 15 minuti per la preparazione e 1 h per il raffreddamento in frigorifero

PROPRIETÀ BENEFICHE

 Lassative e depurative

INGREDIENTI

  • 7,5 grammi di agar agar
  • More
  • Fragole
  • 1/2 litro di succo di mela
  • Un pizzico di sale

RICETTA

La ricetta di oggi è un dolce fresco, fatto con la frutta ed è una gelatina, una gelatina che viene chiamata KANTEN. Gli ingredienti sono: dei fili di Agar Agar che è un’alga, delle more, delle fragole, del succo di mela, ci servirà anche un pizzico di sale (il sale serve sempre nei dolci perché esalta il sapore dolce).

Cominciamo a versare il succo di mela dentro e poi gli mettiamo l’Agar Agar che è in questo formato, sono 15 grammi per ogni litro, noi abbiamo circa mezzo litro per cui ne metto 7,5 grammi. Non prendetene nota perché poi ci sono altri formati c’è l’Agar Agar in polvere, in fiocchi, in stecca e ognuno di questi ha una quantità diversa ma che però troverete sopra come indicazioni, è un ingrediente che si trova facilmente nei negozi dove vengono prodotti biologici. Gli buttiamo dentro un pizzico di sale e intanto che viene a bollore l’Agar Agar si deve sciogliere completamente, vi spiego le proprietà di questa alga molto interessante.

L’Agar Agar  ha delle proprietà di aiuto nel far scivolare le feci, quindi aiuta nelle situazioni di stitichezza, quando questa stitichezza è data dalle feci secche, le umidifica e le fa scivolare nel tratto intestinale. Inoltre è di grande aiuto nelle stipsi da chemioterapia. Ho imparato a usarla proprio a Cascina Rosa nel Dipartimento di medicina preventiva dell’Istituto nazionale tumori quando era direttore il Dott. Berrino, è veramente molto interessante, aiuta veramente tanto.

Dividiamo le more, le fragole le ho già lavate, le taglio in 4 così, voi potete assolutamente usare la vostra di fantasia e poi possiamo usare anche altri tipi di frutti di bosco, possiamo mettere dentro i mirtilli, i lamponi, più colorato lo facciamo e meglio è, possiamo usare anche il melone che adesso è il periodo, l’anguria, guardate che colori meravigliosi.

Per scogliere l’Agar Agar ci vogliono 5/10 minuti, se volete accelerare la cosa potete metterla a bagno un po’ prima in modo che quando la mettete sul fuoco si accelera il suo scioglimento. Una volta che l’abbiamo sciolto lo rovesciamo direttamente dentro le scodelline e le lasciamo raffreddare. Quando si sono raffreddate le mettiamo in frigorifero e poi diventerà una gelatina che adesso andiamo a vedere.

Ecco il risultato, guardate come è bello solido, anche questo è un dolce velocissimo, i tempi anche di compattazione sono abbastanza veloci, se dovete preparare un dolce a mezzogiorno chiaramente è la prima cosa che dovete fare, così lo mangiate anche molto fresco. Ripeto quando si è addensato che il calore forte è passato lo potete mettere in frigorifero e in questa stagione è sicuramente molto rinfrescante.

VARIANTE

Potete usare tutta la frutta che volete, potete anche fare un’altra versione, metterlo nel frullatore, mettergli dentro un cucchiaio di crema di mandorla e frullarlo bene, si addenserà in maniera molto consistente e potete anche metterlo nella gelatiera e fare un ottimo gelato e di ottima qualità.

Elena de L’Ordine dell’Universo vi rimanda alla prossima ricetta, mi raccomando cucinate con amore.

DA NON PERDERE. Piatto tratto dal “Corso Base di cucina per la prevenzione” (8 lezioni a 55€) di Elena Alquati e Francesco Stefania. Scarica qui la BROCHURE del corso.

Scopri un'altra ricetta di Elena: Curarsi in cucina: crema di riso integrale



banner basso postfucina





Elena Alquati

Elena Alquati
Presidente dell'associazione L'Ordine dell'Universo

Presidente dell’Associazione - più che decennale esperienza di cucina macrobiotica si è diplomata in consulente macrobiotico a Milano nel 2004 - Diploma di shiatsu c/o Accademia Italiana Shiatsu-do ed è iscritta all’albo professionale certificato Apos e DBN n° A 01202. Diploma di operatore in medicina tradizionale cinese come tuinaista ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti