I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco la dieta che combatte la disfunzione erettile

Gli andrologi lanciano la pillola antimpotenza e consigliano una dieta precisa

Pubblicato il 09/06/2015 da Prevenzione a tavola

 "Chi mangia seguendo la dieta mediterranea ha un rischio minore di soffrire di disfunzione erettile e in più sul mercato c'è ora un farmaco italiano per curare questa patologia.

C'è quindi un mix di made in Italy a sostegno della sessualità maschile". È questo il messaggio con cui Giorgio Franco, presidente della Società Italiana di Andrologia, sottolinea uno degli aspetti emersi dal XXXI Congresso nazionale di Andrologia.

"Il tema - spiega Franco - di come il cibo può influire positivamente o negativamente sull'attività sessuale è di grande attualità, del resto siamo nell'anno di Expo, e infatti abbiamo scelto come titolo per il nostro appuntamento a Napoli "L'Expo dell'uomo: l'andrologia tra medicina e culture". Dalle relazioni dei tanti andrologi giunti a Napoli da tutta Europa, sono emersi i nuovi studi, in particolare sull'eiaculazione precoce e la disfunzione erettile, tema, quest'ultimo, su cui la ricerca italiana è all'avanguardia nel mondo. E infatti ai corretti stili di vita della dieta mediterranea, si affianca la nuova molecola studiata nei laboratori italiani: a disposizione ci sono ora due armi "made in Italy".  Il buon sesso comincia anche a tavola, dunque, nella prevenzione, mentre per chi soffre della patologia erettile si allarga la possibilità di scelta dei farmaci. "I dati - conferma Franco - mostrano che gli italiani sono un popolo che mangia bene, il tasso di obesità è uno dei più bassi delle nazioni sviluppate. In generale il maschio italiano si cura, ma ancora c'è molto da lavorare sui disturbi andrologici: ancora oggi il lasso di tempo a quando il paziente avverte i disturbi e va dal medico è lungo, si parla di uno due anni, ma qui ancora ci sono dei problemi culturali da superare. Per la donna è normale andare dal ginecologo, mentre l'uomo rifugge ancora la visita specialistica". Visite che sono sempre di più multidisciplinari: al congresso di Napoli è andata in scena oggi una sorta di piece teatrale, con l'urologo Dimitrios Hatzichristou e la sessuologa Evie Kirana: i due medici greci hanno inscenato un dialogo a distanza tra un urologo e una sessuologa, illustrando i diversi approcci che le due branche della medicina hanno con il paziente.

(Ansa)

Potrebbe interessarti anche questo video: Curarsi in cucina: il riso integrale come antinfiammatorio



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'