I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Curarsi in cucina: crema di riso integrale

La ricetta per preparare la crema di riso integrale, ottimo antinfiammatorio

Pubblicato il 04/06/2015 da Elena Alquati
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

TEMPI

2 ore e 30

PROPRIETÀ BENEFICHE

Antinfiammatorio

INGREDIENTI E UTENSILI

  • - una tazza di riso tondo integrale
  • - un pezzettino di alga kombu
  • - 6 parti di acqua
  • - una pentola di acciaio inossidabile, possibilmente doppio fondo
  • - uno spargifiamma che metteremo sotto la pentola nel momento della cottura
  • - un cucchiaio di gomasio
 

Contributo del Dott. Franco Berrino

Raccomando di mangiare il riso integrale sotto forma di crema di riso integrale, che è un riso integrale molto cotto, cotto a lungo e poi passato al setaccio per togliere le fibre più grossolane. Questa crema di riso integrale, che può essere insaporita in vari modi, è molto ben tollerata, ha la proprietà di ridurre le infiammazioni. I polifenoli che ci sono nel riso integrale, nei cereali integrali in generale, ma in particolare nel riso integrale, hanno una forte azione antinfiammatoria (il dottor Berrino lo ha spiegato molto bene nel video Mantenere basse le infiammazioni)

Ricetta di Elena Alquati

Il piatto che andiamo a preparare oggi è una crema di riso, è un patto curativo ma è molto semplice da preparare.

Gli ingredienti sono: una tazza di riso tondo integraleun pezzettino di alga kombu, acqua, una pentola di acciaio inossidabile, possibilmente doppio fondo, uno spargifiamma che metteremo sotto la pentola nel momento della cottura.

Gli ingredienti sono anche molto semplici da reperire, basta andare in un negozio di prodotti biologi. Durante i nostri corsi spesso mostriamo come si prepara la crema di riso: è un piatto molto curativo che il Dott. Berrino consiglia sempre per diversi tipi di problemi.

Prendiamo una tazza di riso integrale tondo e lo laviamo. Bisogna lavarlo bene perché sono molto sporchi i cereali integrali, in maniera veloce ma soprattutto l’indicazione che do io è cercare di trovare una comunicazione con il cibo che stiamo toccando e con il cibo che stiamo preparando, per cui mettiamo tranquillamente dentro la mano e muoviamolo.

Quando l’abbiamo riempito per la terza volta prendiamo uno scolino e rovesciamo la nostra acqua. Una volta colato il riso lo mettiamo nella pentola. Dentro metto sempre un pezzettino di alga kombu che è molto ricca di sali minerali e poi mettiamo dentro 6 parti di acqua, quindi una parte di riso, 6 parti di acqua. Lo mettiamo sul fuoco, una volta che è a bollore saliamo, dopodiché mettiamo il coperchio sopra, la fiamma al minimo e lo lasciamo cuocere per due ore.

Le due ore sono passate, la nostra crema è pronta, vedete come è diventata cremosa? Prendiamo un mestolo e la passiamo con il passaverdura, viene una crema meravigliosa che poi noi andiamo a impiattare. Essendo un piatto molto curativo è bene condirla con un condimento molto curativo che è il gomasio Il gomasio è meraviglioso, è fatto di semi di sesamo macinati con del sale e insieme alla crema di riso è un piatto antinfiammatorio molto potente.

Elena e "L’Ordine dell’Universo" vi rimandano alla prossima ricetta, mi raccomando, cucinate con amore!

DA NON PERDERE. Piatto tratto dal “Corso Base di cucina per la prevenzione” (8 lezioni a 55€) di Elena Alquati e Francesco Stefania. Scarica qui la BROCHURE del corso.

ACQUISTA I PRODOTTI PER LA TUA RICETTA DIRETTAMENTE QUI SOTTO!



banner basso postfucina





Elena Alquati

Elena Alquati
Food Consultant

Elena Alquati - Food Consultant consulente alimentare - Docente di cucina per la prevenzione - Autrice di diversi articoli e due libri: Nutrire la Bellezza - Nutrire il corpo e la mente editi da Giunti - Food Blogger ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

10 validissimi motivi per mangiare i semi di zucca

I semi di zucca hanno proprietà straordinarie e benefici per il nostro organismo

È tempo di barbabietole, ricchissime di benefici

Riduce la pressione del sangue, migliora le prestazioni fisiche e mentali, stimola il dimagrimento

Corbezzolo, il preziosissimo frutto autunnale

Alla scoperta del corbezzolo, frutto presente nelle aree mediterranee, ricco di proprietà e dai mille usi in cucina

La frutta secca non fa ingrassare e protegge dalle malattie cardiovascolari

Un nuovo studio indica quanti grammi mangiarne tutti i giorni per evitare l'aumento di peso

Salutiamo l’estate con i corsi di Prevenzione a tavola a metà prezzo

Fino a lunedì 23 settembre 2019, giorno dell'equinozio d'autunno

Corsi - Prevenzione a tavola

Fichi, il frutto di fine estate alleato dell’intestino

Antiossidanti e antinfiammatori. Ecco la ricetta della marmellata di fichi senza zucchero

La pizza contrasta alcune malattie e allunga la vita

Deve però essere preparata in Italia con ingredienti italiani: la pizza vince l'Ig Nobel 2019 per la medicina

Troppo sale, grassi e zuccheri nella carne ‘vegetale’

Una ricerca analizza hamburger, falafel, salsicce, polpette a base di tofu, soia e cereali. I risultati non sono entusiasmanti.

Corsi - Prevenzione a tavola

Queste bibite aumentano il rischio di morte

Studio condotto su dieci paesi relativo consumo di bibite, sia zuccherate sia con dolcificanti ipocalorici,

Mangi e non ingrassi? Ecco svelato il motivo

Un nuovo studio chiarisce ora il motivo di questa fortuna. E c'entrano le cellule adipose

Il vino rosso protegge l’intestino, combatte l’obesità e il colesterolo cattivo

Nuova ricerca rivela i benefici del vino rosso, basta anche un bicchiere ogni due settimane

Sindrome da rientro? Bastano 8 bicchieri d’acqua al giorno

Una corretta idratazione e una sana alimentazione garantiscono un ritorno più soft alla vita di tutti i giorni

Proteine vegetali per vivere più a lungo e in salute

Cala il rischio generale e quello per cause cardiovascolari, le conferme di un nuovo studio

Muore meno di malattie croniche chi mangia verdura, frutta e proteine vegetali

Questo dicono i risultati molto chiari di un nuovo studio

Due cibi potrebbero essere in grado di proteggere dalle demenze

La fosfatidilcolina potrebbe essere la sostanza protettiva contro l'Alzheimer e demenze