I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Noci, rallentano lo sviluppo del cancro

Un consumo regolare di noci potrebbe servire a rallentare lo sviluppo del cancro

Pubblicato il 03/06/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Consumare regolarmente una manciata di noci potrebbe servire a rallentare lo sviluppo del colon-retto. A sostenenrlo, in uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Nutritional Biochemistry, sono i ricercatori dell'Harvard Medical School di Boston (Usa), secondo cui una dieta ricca di questi frutti potrebbe modificare i geni delle cellule cancerogene, portandoli a ostacolarne la vascolarizzazione e la proliferazione.

IN ALTO IL VIDEO: QUANTE NOVI MANGIARE PER EVITARE IL CANCRO

Nel corso della ricerca, gli esperti hanno nutrito alcuni topi affetti da cancro al colon retto con un'alimentazione standard, oppure con una dieta arricchita da due porzioni giornaliere di noci. Dopo un periodo di 25 giorni, hanno osservato che il tasso di crescita tumorale era significativamente più basso nel gruppo alimentato con il frutto secco rispetto al gruppo di controllo.

In particolare, rispetto al gruppo di controllo, le cellule cancerogene dei roditori nutriti con le noci contenevano una quantità 10 volte maggiore diomega 3. Maggiore era la concentrazione di questi acidi grassi nel tessuto cancerogeno, minore era la dimensione del tumore. Inoltre, secondo gli esperti il consumo regolare di noci aveva prodotto anche un cambiamento degli acidi micro-ribonucleici (miRNA) - i nucleotidi coinvolti nella modifica dell'espressione genica -, influenzando l'infiammazione, la vascolarizzazione e la proliferazione delle cellule tumorali.

"La nostra ricerca dimostra che una dieta ricca di noci provoca cambiamenti significativi nel profilo di espressione del miRNA nel tessuto affetto da cancro colorettale – dichiara Christos S. Mantzoros, che ha guidato la ricerca –, e che mangiare regolarmente il frutto consente di incorporare acidi grassi protettivi nel tumore al colon".

(Fonte)

Potrebbe interessarti anche questo video: "La dieta dimagrante che fa ingrassare"

 



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero