I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Che frutta e verdura mangiare nel mese di giugno?

La frutta e verdura di stagione è più sana, costa meno e ha pochi pesticidi

Pubblicato il 03/06/2015 da Chiara Cevoli

È importante consumare frutta e verdura colta al punto giusto di maturazione, nella giusta stagione per diversi motivi:

  • • Hanno un contenuto di nutrienti più alto rispetto alle varietà fuori stagione
  • • Costano meno
  • • Necessitano di meno pesticidi per crescere, sono quindi più ecosostenibili
  • • Hanno un contenuto in nitriti e nitrati più basso
Quali frutti e verdure troviamo nel mese di giugno?

Frutta Pesche: originarie della Cina, oggi ne vengono coltivate moltissime varietà. Contengono dei composti antiossidanti utili alleati nella protezione degli occhi, sono diuretiche e leggermente lassative. Albicocche: sono frutti ad alto valore nutritivo, ricche in vitamine, Sali minerali, antiossidanti e carotenoidi. Sono molto digeribili poiché stimolano la secrezione dei succhi gastrici. Mirtilli: sono i frutti con il più alto potere antiossidante (maggiore anche rispetto alle famosissime bacche di Goji). Sono utili alleati in caso di cistite e afte. Ed inoltre potete trovare: Nespole, Pesche, Prugne, Melone, Ciliegie, Fragole, Amarene, Anguria, Lamponi, More, Ribes, Susine.

Verdura Fave: come i piselli non sono una verdura, ma un legume. Ricche in proteine e ferro possono scatenare una fortissima reazione allergica nei soggetti affetti da favismo. Asparagi: la parte che mangiamo è il germoglio primaverile. Contengono grandi quantità di asparagina, un amminoacido dalle proprietà diuretiche. Carote: sono molto ricche in carotene, il precursore della Vitamina A, ricche in fibre migliorano il transito intestinale. Le cime delle carote, commestibili anche loro sono ricche in minerali ed ottime per la preparazione di zuppe. Ed inoltre potete trovare: Zucchine, Piselli, Aglio, Fagiolini, Ravanelli, Sedano, Barbabietola, Pomodori, Bieta, Broccoli, Cicoria, Cipolline, Crescione, Daikon, Erba Cipollina, Fiori di zucca, Insalate varie, Melanzane, Ortica, Peperoni, Portulaca, Rucola, Scalogno, Scarola.

Potete seguire i consigli della Dottoressa Cevoli anche sulla sua pagina Facebook
Frutta & Verdura di Stagione nel Mese di #giugno--->>> http://www.vivienutri.it/frutta_verdura/stagionalita-frutta_verdura/il-carrello-della-spesa-di-giugno/Posted by Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista on Mercoledì 3 giugno 2015



banner basso postfucina





Chiara Cevoli

Chiara Cevoli
Biologa Nutrizionista

Laureata in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica presso l'Università di Roma La Sapienza nel 2009 con lode, mi sono da subito interessata alla tematica dell'alimentazione frequentando diversi corsi e collaborando in alcuni Ospedali del Lazio come volontaria. Negli anni successivi è quindi iniziata la mia attività come Biologo Nutrizionista ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60

Soia ai bambini: sì o no?

Esisterebbe un rischio nel consumo abbondante e prolungato di prodotti di soia: i fitoestrogeni

Il latte vegetale più equilibrato è quello di soia

Studio ha analizzato latte di mandorla, soia, riso e cocco

Curcuma, la spezia che migliora la memoria e l’umore

Potrebbe contrastare anche l'Alzheimer. Ecco qualche ricetta per utilizzarla in cucina

Il miglior farmaco naturale si chiama melagrana

I suoi principi attivi sono utili nella prevenzione e nel trattamento di moltissime patologie

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food

I risultati di uno studio dell'Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.