I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Prendersi cura naturalmente delle proprie ascelle

Un metodo naturale per evitare irritazioni e aloni scuri delle ascelle

Pubblicato il 01/06/2015 da Prevenzione a tavola

Con l'arrivo del bel tempo le ascelle sono certamente esposte maggiormente rispetto ai periodi invernali. Bisogna prendersene cura e trattarle con attenzione, seguendo dei piccoli accorgimenti che eviteranno irritazioni e aloni scuri.

DEPILAZIONE

Evitate assolutamente l'uso del rasoio e lamette e optate invece per la ceretta. Se non la sopportate potete utilizzare una crema depilatoria oppure una mousse studiata appositamente per la depilazione con la lama, che proteggerà la pelle eliminerà i peli senza causare irritazioni. L'ideale prima della depilazione sarebbe di esfoliare le vostre ascelle.

ESFOLIAZIONE

Le ascelle scure possono essere causate da cellule morte che si sono accumulate, quindi esfoliare può schiarire la pelle e permettere una depilazione più accurata. Ecco 4 metodi naturali per avere delle ascelle perfette!

  • Zucchero – Mescola circa 250 gr di zucchero di canna con tre cucchiai di olio EVO. Applica il composto sulla pelle umida per un paio di minuti, sotto la doccia o nella vasca e poi risciacqua. Fallo un paio di volte alla settimana.
  • Bicarbonato – Fai un composto piuttosto denso con acqua e bicarbonato, da usare come uno scrub. Dopo lo scrub, sciacqua e asciuga la zona interessata, applicando un velo di bicarbonato sulla pelle per darle un aspetto più chiaro.
  • Arancia - Sbuccia un’arancia e fai seccare al sole la buccia. Grattugiala per farne una polvere e forma una pasta aggiungendo acqua di rose e latte. Massaggiala sotto le ascelle per 10-15 minuti e risciacqua con acqua fredda.
  • Pietra Pomice – Rimuove con delicatezza le cellule morte dalle ascelle. Questa pietra vulcanica, leggera e abrasiva è in vendita in tutti i supermercati o nelle profumerie. Bagnala bene e passala sotto le ascelle. (Fonte)
  Potrebbe interessarti anche questo video "Curarsi in cucina: il riso integrale come antinfiammatorio"



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti