I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Perdere peso con limone e zenzero

Queste bibite associate a una corretta alimentazione vi permetteranno di bruciare i grassi

Pubblicato il 18/05/2015 da Prevenzione a tavola

Iniziare una nuova dieta significa essere pronti a modificare il proprio stile di vita e la propria alimentazione. Ci sono molti aiuti che provengono dalla natura che ci aiutano a sentirci in forma e a bruciare grassi rapidamente.

Si tratta del limone e dello zenzero che associati all'attività fisica e a una dieta equilibrata possono farvi ottenere risultati brillanti. Ecco come!

ACQUA TIEPIDA E LIMONE

Questa bevanda se assunta ogni mattina permetterà al vostro organismo di disintossicarsi, assumere vitamina c, depurarvi e bruciare grassi. Inoltre se assunto caldo permette di ridurre la stitichezza. Vi sentirete sgonfi sin dai primi giorni.

LIMONE, CAYENNA E SCIROPPO D'ACERO

Se vi piace questo accostamento basterà bere questa bevanda per una decina di giorni, prima di colazione, pranzo e cena, per bruciare rapidamente grassi. basta cuocere a fuoco lento il limone, aggiungere un pizzico di peperoncino di cayenna e un cucchiaio di sciroppo d'acero. A questo composto vanno aggiunti tre bicchieri di acqua e va lasciato riposare per mezz'ora.

TÉ CON LIMONE MENTA E POMPELMO

 Per preparare questa bibita fresca e purificante basta spremere mezzo limone e mezzo pompelmo, aggiungere un bicchiere di acqua calda. Aggiungere scorza di limone e due foglioline di menta e lasciare riposare. Bere almeno due volte al giorno.

LIMONE E ZENZERO

Per bruciare i grassi e aiutare la digestione questa è sicuramente la bevanda più indicate. Portare a ebollizione il succo di due limone con qualche fettina di radice di zenzero. Aggiungere un litro di acqua e fare raffreddare. Da bere durante la giornata, preferibilmente prima dei pasti.

TÉ VERDE E ZENZERO

 Un semplicissimo infuso ricco di ottime proprietà antiossidanti e capaci di bruciare i grassi. Riduce il colesterolo e aiuta la digestione.

Forse può interessarti anche 5 erbe naturali per ridurre il grasso all’addome



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Corsi - Prevenzione a tavola

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca