I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Rimedi naturali per sconfiggere le verruche

Ecco quattro soluzioni naturali che favoriscono la scomparsa delle verruche

Pubblicato il 15/05/2015 da Prevenzione a tavola

Le verruche sono formazioni cutanee benigne che si manifestano dopo un contagio superficiale con il virus. Il virus rimane confinato alla pelle e non intacca il sangue. Il virus che causa la comparsa delle verruche è noto come HPV, virus del papilloma umano e il contagio avviene solitamente in luoghi caldi, umidi e molto frequentati come palestre, docce e piscine.

Esistono rimedi naturali che favoriscono la scomparsa delle verruche. Vediamone insieme qualcuno!

LATTICE DI FICO

Si estrae dalle foglie o dai frutti della pianta di fico, si passa sulle verruche e si lascia asciugare completamente per qualche minuto. Dopodiché si copre la zona trattata con un cerotto e si ripete l'operazione fino a quando la verruca non è completamente scomparsa.

PATATA

Anche la patata ha potere antiinfiammatorio e permette di far scomparire la verruca in una decina di giorni. Basta tagliare una fettina di patata e strofinare la parte interna sulla verruca per 5-10 minuti

ARGILLA

L'argilloterapia, con l'aggiunta di cloruro di magnesio, dovrebbe far scomparire le verruche in breve tempo. I prodotti potete trovarli direttamente in erboristeria o in farmacia. Basterà fare impacchi giornalieri di almeno un'ora per vedere subito grossi risultati.

OLI ESSENZIALI

Sempre in farmacia o in erboristeria potete richiedere un mix di oli essenziali (composto da origano completo, ginepro, cassia, chiodi di garofano, santoreggia montanada, 1 ml ciascuno, per un totale di 5 ml) da applicare dopo un bagno caldo nella quantità di una goccia su ogni verruca. Il trattamento andrà ripetuto fino a tre volte al giorno per 2 o 3 settimane.

Fonte: Greenme



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia