I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

A cosa serve il numero sotto le bottiglie di plastica

Un'informazione utilissima per proteggere il nostro organismo

Pubblicato il 15/05/2015 da Prevenzione a tavola

Forse alcuni di voi non l'hanno mai notato ma alla base di tutte le bottiglie di plastica è impresso un numerino. Molti altri magari ci hanno fatto anche caso ma non si sono mai posti la domanda.

Ebbene, in un momento storico in cui sono anche aumentati i consumatori di acqua minerale in bottiglia, è importante informarsi ed essere aggiornati. Il numerino impresso alla base delle bottiglie di plastica indica il numero di volte che quella bottiglia può essere riutilizzato. Nello specifico il numeretto, che in Italia va da 1 a 7, indica in materiale di cui è composta la bottiglia e il numero di volte che possono essere riempite senza che rilascino sostanze nocive per l'organismo umano. Di seguito le composizioni più utilizzate:

01 – polietilene tereftalato (o arnite) utilizzato per le bottiglie di acqua o bibite ed i contenitori di shampoo 02 – polietilene ad alta densità, per i flaconi di detersivo ed i vasetti di yougurt 03 – cloruro di polivinile, per i contenitori alimentati 04 – polietilene a bassa densità, per i sacchetti di cibo congelato e bottiglie spremibili 05 – polipropilene, per le bottiglie di salse varie, come il Ketchup 06 – polistirene, per i bicchieri di carta 07 – indica tutti gli altri tipi di plastica Per quanto riguarda le bottiglie destinate a contenere acqua da bere è sempre meglio sostituirle con quelle di vetro.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina