I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

3 esercizi per dimenticarsi del dolore al collo

Tre semplici mosse che vi permetteranno di ridurre il dolore dell'80% in 3 mesi

Pubblicato il 15/05/2015 da Prevenzione a tavola

Le abitudini dell'uomo del terzo millennio sono notevolmente cambiate, così come i ritmi di vita. Si passa molto più tempo davanti al computer, seduti o assumendo posizioni della colonna vertebrale scorrette.

Ci sono tre esercizi però che se ripetuti settimanalmente per almeno tre mesi permettono di ridurre anche dell'80% il dolore al collo, di cui soffre una buona fetta della popolazione mondiale. Lo garantisce il Centro nazionale di ricerca della Danimarca per le condizioni di lavoro. Secondo i ricercatori le sessioni di potenziamento porterebbero al rinvigorimento del tessuto danneggiato.

Ecco di cosa si tratta!

Per ogni esercizio, tenere le ginocchia leggermente piegate. Utilizzando 2 a manubri 5 chili, fare 3 serie di 8-12 ripetizioni, 3 volte alla settimana nei giorni non consecutivi.

SCROLLARE LE SPALLE

esercizi dolore collo

Partire tenendo le braccia lungo i fianchi, palmi rivolti in dentro. Mantenendo le braccia diritte, tirare le spalle fino alle orecchie, fermarsi per un secondo e tornare nella posizione iniziale.

ALZATE ANTERIORI

esercizi dolore collo

Iniziare con i palmi posizionati davanti alle cosce. Piegare i gomiti e salire con le braccia portando i pesi fino al livello della clavicola. Pausa, poi lentamente in basso.

ALZATE LATERALI

esercizi dolore collo

Piegarsi in avanti con il petto rivolto al pavimento, braccia penzoloni, i palmi in con i gomiti leggermente piegati, comprimere le scapole e alzare le braccia ai lati, parallelamente rispetto al pavimento. Pausa e tornare alla posizione di partenza.

Forse ti può interessare anche: Come alleviare il torcicollo in 1 minuto

Fonte: Prevention



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Corsi - Prevenzione a tavola

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca