I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il problema dell’alimentazione dei bambini

È drammatico come a livello istituzionale domini ancora una ignoranza così importante nei confronti dei grandi studi scientifici

Pubblicato il 04/05/2015 da Franco Berrino
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Il problema dell'alimentazione dei bambini in generale, e in particolare di quello che offriamo nelle mense scolastiche, è che offriamo un'esagerazione di proteine di origine animale. Ci sono proteine di origine animale tutti i giorni: o la carne, o il formaggio, o l'uovo, o il pesce; spesso più proteine animali nello stesso pasto.

I nostri bambini mangiano troppe proteine: spesso mangiano più del doppio delle proteine di cui hanno bisogno. Se i bambini mangiassero quello che le raccomandazioni ministeriali attuali per le mense scolastiche scrivono per il pasto di mezzogiorno, avrebbero già mangiato tutte le proteine della giornata. Ci sono più di 30 grammi di proteine nel pasto di mezzogiorno e le proteine per i bambini dovrebbero essere circa 1 grammo per 1 kilogrammo di peso corporeo, e un bambino dei primi anni delle elementari pesa circa 30 chili.

Alimentazione dei bambini: l'eccesso di proteine è una delle principali cause del rischio di diventare obesi

Questo eccesso di proteine è una delle principali cause del rischio di diventare obesi: i grandi studi che abbiamo fatto ci indicano chiaramente che più proteine si mangiano più si tende ad ingrassare. C'è un altro grande fattore, che è determinante dell'obesità, che sono le farine raffinate. Quindi troppe proteine, più pane bianco, più dolciumi commerciali, più bevande zuccherate: questa è una causa dei dismetabolismi che gettano le basi per le malattie croniche che avranno i nostri figli e i nostri nipoti quando saranno adulti.

È drammatico come a livello istituzionale, a livello ministeriale domini ancora una ignoranza così importante nei confronti dei grandi studi scientifici che mostrano che non va bene mangiare in questo modo.

La cosa bella dell'esperienza che abbiamo fatto in questi anni con l'associazione L'Ordine dell'Universo è che i bambini sono disponibilissimi a mangiare un cibo sano, purché sia buono. Per cui risparmiamo sul cibo animale. NON risparmiamo sui cibo vegetale, prendiamolo buono e cuciniamolo a regola d'arte e i bambini saranno felici.

Ho visto i bambini felici di mangiare la "Zuppa di Shrek", una vellutata di piselli che fa Elena Alquati dell'Ordine dell'Universo nei suoi corsi con i bambini. Ho visto i bambini mangiare le cecine, fatte con la farina di ceci, le polpette fatte con riso integrale e legumi.

La gente dice 'Ah ma il mio bambino non vuole mangiare le verdure': prova a fargliele buone e a cucinare con lui. È quello che stiamo facendo faticosamente con alcune istituzioni un pochino più avanzate e a cercare un cambiamento. Speriamo che nelle istituzioni scolastiche arrivi un po' di saggezza.



banner basso postfucina





Franco Berrino

Franco Berrino
Medico ed epidemiologo

Laureatosi in medicina e chirurgia magna cum laude all'università di Torino nel 1969 e specializzatosi in anatomia patologica, si è poi dedicato principalmente all’epidemiologia dei tumori. Dal 1975 lavora all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, dove dal 2002 dirige il Dipartimento di medicina preventiva e ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La proteina dei broccoli che spegne i tumori

Nuovo studio scopre virtù di una proteina contenuta in tutte le 'crucifere', broccoli, cavolfiore, cime di rapa

Le straordinarie virtù dell’avocado

Riduce la fame e il peso, protegge il cuore e contrasta il diabete perché riduce i picchi glicemici

Nespole, il toccasana della primavera

Consigliate per chi soffre di problemi renali e al fegato, oltre che per altri disturbi

I cibi che sembrano genuini ma provocano il diabete

Influenzano il metabolismo, provocando aumento di peso e resistenza all'insulina. Nuova ricerca ha scoperto i cibi responsabili

Se mangi i fagiolini la tua salute ti ringrazierà

Ecco perché fanno bene. E poi: trucchi per scegliere i fagiolini migliori e cuocerli senza perdere le proprietà nutritive

Corsi - Prevenzione a tavola

Dieta sana: quali sono i nutrienti essenziali per un’alimentazione corretta?

Scoperti i cibi che contrastano il tumore alla vescica

La ricerca è stata condotta dall’Istituto nazionale tumori di Milano

Le uova proteggerebbero la vista degli anziani da una malattia della retina

Ecco quante uova bisognerebbe mangiare a settimana, secondo la rivista Clinical Nutrition

Corsi - Prevenzione a tavola

Fave, il regalo primaverile che fa bene alla salute (e due ricette)

Regolano l'intestino, controllano glucosio e colesterolo nel sangue. Ma sono tossiche per alcuni.

Le mele ci stanno avvelenando?

Il Codacons denuncia la presenza di troppi pesticidi sulla buccia delle mele del supermercato

L’alimentazione sbagliata uccide più del fumo e della pressione alta

A livello globale una morte su 5 è riconducibile a un'alimentazione scorretta, povera di cereali integrali e verdure

Solo pensare al caffè ci rende più attenti e lucidi

Nuovo studio svolto dall'Università di Toronto pubblicato sulla rivista scientifica Consciousness and Cognition

Prevenzione a tavola: un commento da condividere

Le domande di una nostra studentessa sono diventate un post con i consigli e una ricetta di Elena Alquati

Il colesterolo delle uova mette a rischio il cuore?

Nuovo studio riapre il dibattito sulle uova

Arriva la quinoa tutta italiana

Una varietà adattabile alle nostre condizioni climatiche di quinoa, lo pseudocereale delle Ande