I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Come togliere una zecca dalla pelle

Basteranno delle semplici pinzette per rimuoverla

Pubblicato il 28/04/2015 da Prevenzione a tavola

Se trovate una zecca attaccata alla vostra pelle NON andate in panico. Ci sono diversi strumenti per la rimozione delle zecche, ma basteranno delle semplici pinzette per toglierle. Questi minuscoli insetti pungono in tutti i periodi dell'anno, ma la loro attività diventa particolarmente intensa in primavera e autunno. Per cui se capita di fare qualche escursione in campagna si sconsigliano pantaloni e magliette corte: meglio indossare indumenti stretti e lunghi, così da impedire che le zecche vengano a contatto con la pelle. Un'altra raccomandazione è di vestirsi con indumenti chiari in modo da notare più facilmente la presenza delle zecche.

Come togliere una zecca dalla pelle con le pinzette


1. Usate delle pinzette dalla punta fine e afferrate la zecca il più possibile vicino alla superficie della pelle 2. Tirate su senza muovere a scatti o torcere la zecca in quanto procedendo in questo modo la parte della bocca dell'insetto potrebbe rimanere incastrata nella pelle: se dovesse capitare rimuovetela con le pinzette. 3. Dopo aver rimosso la zecca pulite bene l'area del morso e le mani. 4. Sbarazzatevi della zecca e non schiacciatela mai con le dita

Come togliere una zecca dalla pelle: cosa succede se si stacca accidentalmente

Leggiamo su Mypersonaltrainer: "Il morso di zecca, di per sé, non è grave. Il problema principale, piuttosto, è costituito dai microorganismi che s'insidiano nelle zecche: gli aracnidi in generale, e le zecche in particolare, sono considerati infatti vettori di malattie. In parole semplici, i parassiti, quali per esempio virus o batteri, intaccano le zecche: queste ultime, ghiotte di sangue, aderiscono alla superficie cutanea dell'uomo, trasmettendo così il battere/virus all'ospite, tramite la puntura o il morso. Il più delle volte, la puntura di zecca passa inosservata perché indolore: questo rappresenta un grosso limite, soprattutto per la diagnosi del problema, spesso confusa ed incerta. La zecca, dopo la puntura, si può staccare accidentalmente: in genere, la zona intaccata appare leggermente infiammata e gonfia. Dopo alcuni giorni, l'infiammazione si espande, causando eruzioni più o meno fastidiose".



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Corsi - Prevenzione a tavola

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia