I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco cosa succede se girate la confezione del dado Star

I segreti per scoprire cosa si nasconde dietro i prodotti alimentari

Pubblicato il 01/04/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Per sapere cosa contengono i prodotti alimentare è sufficiente girare la confezione e leggere gli ingredienti. Altroconsumo consiglia di non farsi ingannare dall'apparenza e approfondire leggendo sul retro della confezione. Prendiamo ad esempio i crackers Vitasnella: nell'etichetta vediamo scritto "41% di farcitura alla frutta" e appaiono more, lamponi e fragole, ma se si legge l'etichetta si scopre che ci sono anche glicerolo, olio di palma e sciroppo di glucosio fruttosio. E nel caso del dado Star: davanti c'è scritto "solo 0,4% di grassi", ma guardando gli ingredienti si scopre che i grassi sono più del 20%. Com'è possibile? Si chiede la giornalista di Altroconsumo Natalia Milazzo, la quale spiega che accanto alla scritta "solo 0,4% di grassi" c'è un asterisco, che porta ad una nota scritta in piccolo: quei grassi sono calcolati sul brodo già pronto.

Dadi da brodo e Sciroppo di glucosio-fruttosio: l'opinione di Berrino


Etichetta a parte, il dottor Franco Berrino consiglia di non comprare questi tipi di prodotti. Per quanto riguarda gli alimenti che contengono lo sciroppo di glucosio-fruttosio, il medico osserva: "Lo sciroppo di glucosio-fruttosio, che deriva dal mais è il peggio del peggio ed è fra le principali cause di obesità negli Stati Uniti. Le industrie alimentari lo usano perché costa meno dello zucchero, si amalgama più facilmente agli altri ingredienti e rende più facile ottenere prodotti soffici. Se trovate scritto in etichetta “sciroppo di glucosio-fruttosio” non comprate quel prodotto". E in merito ai dadi da brodo Berrino dice: "Non utilizzate i dadi da brodo. In essi sono concentrate sostanze cancerogene e non sono altro che scarti di macelleria, macinati e cotti a lungo per farli concentrare".



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero