I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco cosa succede se girate la confezione del dado Star

I segreti per scoprire cosa si nasconde dietro i prodotti alimentari

Pubblicato il 01/04/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Per sapere cosa contengono i prodotti alimentare è sufficiente girare la confezione e leggere gli ingredienti. Altroconsumo consiglia di non farsi ingannare dall'apparenza e approfondire leggendo sul retro della confezione. Prendiamo ad esempio i crackers Vitasnella: nell'etichetta vediamo scritto "41% di farcitura alla frutta" e appaiono more, lamponi e fragole, ma se si legge l'etichetta si scopre che ci sono anche glicerolo, olio di palma e sciroppo di glucosio fruttosio. E nel caso del dado Star: davanti c'è scritto "solo 0,4% di grassi", ma guardando gli ingredienti si scopre che i grassi sono più del 20%. Com'è possibile? Si chiede la giornalista di Altroconsumo Natalia Milazzo, la quale spiega che accanto alla scritta "solo 0,4% di grassi" c'è un asterisco, che porta ad una nota scritta in piccolo: quei grassi sono calcolati sul brodo già pronto.

Dadi da brodo e Sciroppo di glucosio-fruttosio: l'opinione di Berrino


Etichetta a parte, il dottor Franco Berrino consiglia di non comprare questi tipi di prodotti. Per quanto riguarda gli alimenti che contengono lo sciroppo di glucosio-fruttosio, il medico osserva: "Lo sciroppo di glucosio-fruttosio, che deriva dal mais è il peggio del peggio ed è fra le principali cause di obesità negli Stati Uniti. Le industrie alimentari lo usano perché costa meno dello zucchero, si amalgama più facilmente agli altri ingredienti e rende più facile ottenere prodotti soffici. Se trovate scritto in etichetta “sciroppo di glucosio-fruttosio” non comprate quel prodotto". E in merito ai dadi da brodo Berrino dice: "Non utilizzate i dadi da brodo. In essi sono concentrate sostanze cancerogene e non sono altro che scarti di macelleria, macinati e cotti a lungo per farli concentrare".



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina