I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Perché saper fare un massaggio cardiaco salva la vita

Cosa fare in caso di arresto del battito cardiaco

Pubblicato il 30/03/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Conoscere le tecniche per di rianimazione e come realizzare un massaggio cardiaco è importante se ci troviamo di fronte una persona che è stata colpita da infarto. Quando si verifica un arresto cardiaco il battito si ferma e l'assenza di sangue ossigenato può provocare danni cerebrali irreversibili, e, cosa ancor più grave, il paziente può morire dopo soli 8-10 minuti. Il massaggio cardiaco non è sufficiente a riequilibrare il battito cardiaco, tuttavia è il solo modo per far scorrere il sangue verso il cervello, il cuore e gli altri organi vitali. Il cuore quando è in fibrillazione consuma le riserve di energia: se queste si esauriscono l'organo non sarà più in grado di reagire alla scossa del defibrillatore, quando i medici possono agire sul paziente.

Massaggio cardiaco: i consigli dell'American Heart Association


L'American Heart Association dà alcune raccomandazioni sia per gli inesperti che per le persone preparare: "Se siete inesperti. Se non sapete come si pratica la rianimazione cardiopolmonare, cercate di praticare solamente il massaggio cardiaco, cioè una serie ininterrotta di compressioni toraciche (circa 100 al minuto), finché non arriva l’ambulanza. Nel seguito descriveremo in dettaglio le modalità di esecuzione del massaggio cardiaco. Non è necessario cercare di ripristinare la respirazione. Se siete preparati. Se siete preparati e avete fiducia nelle vostre capacità, iniziate con il massaggio cardiaco, anziché controllare per prima cosa le vie respiratorie e praticare la respirazione artificiale. Iniziate il massaggio cardiaco con 30 compressioni, e poi controllate la respirazione e procedete con la respirazione artificiale. Se siete preparati, ma per qualche motivo non più di tanto sicuri. Se in passato avete imparato come si pratica la rianimazione polmonare, ma adesso non avete più di tanta fiducia nelle vostre capacità, procedete unicamente con le compressioni toraciche, al ritmo di 100 al minuto (come descritto in seguito)".



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle