I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

I 10 sintomi del disturbo bipolare

I campanelli d'allarme che non bisogna mai trascurare

Pubblicato il 25/03/2015 da Prevenzione a tavola

Il disturbo bipolare, conosciuto anche come disturbo maniaco-depressivo, è una condizione psichiatrica caratterizzata da gravi alterazioni dell’umore alternate da fasi di depressione: si verifica il passaggio da uno stato di estrema euforia ed eccitazione (episodi maniacali o ipomaniacali) ai cosiddetti episodi depressivi. Le persone maggiormente colpite sono quelle che si trovano nella fascia di età compresa tra i 15 e i 44 anni e il 40% dei pazienti trattati accusa una ricaduta nei due anni successivi alla cura. Secondo quanto riportato sul portale del Ministero della Salute "di solito il primo episodio del disturbo si sviluppa nella tarda adolescenza o nella prima età adulta (19-29 anni), per poi presentarsi più o meno frequentemente nel corso dell’intero arco di vita. Approssimativamente il 10-15% degli adolescenti che presentano episodi ricorrenti di depressione maggiore sviluppano un disturbo bipolare di tipo I".

I 10 sintomi del disturbo bipolare


1) Umore anormalmente elevato Il disturbo bipolare è caratterizzato dall'alternanza di fasi depressive e fasi maniacali. "Un Episodio Maniacale è definito da un periodo durante il quale vi è un umore anormalmente e persistentemente elevato, espanso o irritabile. Questo periodo di umore anormale deve durare almeno 1 settimana (o meno se è necessaria l’ospedalizzazione)", spiega il dottor Gaspare Costa. 2) Incapacità di portare a termine i compiti Fare le cose a metà è un elemento caratteristico di questo disturbo. Don Malone, direttore del Center for Behavioral Health, ha spiegato che chi è affetto da disturbo bipolare "si distrae molto facilmente, iniziare un milione di cose e non finirle mai". 3) Depressione Chi soffre di un disturbo maniaco-depressivo avrà un aspetto simile a chi è depresso: "Hanno gli stessi problemi di energia, appetito, sonno e concentrazione di chi è depresso", spiega Malone. 4) Irritabilità In alcuni individui si manifestano sintomi maniacali e depressivi al tempo stesso: "Siamo tutti irritabili o depressi a volte, ma in chi è affetto da disturbo bipolare questi episodi sono così gravi che interferiscono con le loro relazioni", osserva Malone. 5) Parlare velocemente La dott.ssa Isabella Biondi spiega che "ci si può percepire come infallibili o grandiosi, le idee si susseguono all’impazzata, il modo di parlare diventa più rapido, i discorsi si accavallano tanto da risultare difficili da seguire, fino a dar luogo ad un eloquio rapido, difficile da interrompere, parlato a voce alta, spesso ironico e con giochi di parole". 6) Problemi a lavoro Chi soffre di disturbo bipolare spesso ha difficoltà a lavoro in quanto molti dei sintomi possono interferire con la loro abilità di presentarsi a lavoro, svolgere i propri compiti, e interagire in modo produttivo con gli altri. 7) Abuso di alcol e droghe Leggiamo su Quotidiano Sanità: "Si stima che oltre la metà di chi soffre di disturbo bipolare abusi di sostanze. Il fenomeno della cosiddetta “doppia diagnosi” (la concomitanza, cioè, tra un disturbo psichiatrico e l’abuso di sostanze) è inoltre in aumento a causa della diffusione di nuove droghe chimiche, della facilità di reperimento su internet e del diffondersi del consumo tra i giovanissimi. L’abuso di droga e alcol in presenza di disturbo bipolare ha effetti potenzialmente catastrofici sulla malattia: spesso la maschera, ne aggrava le conseguenze, crea difficoltà nella gestione e nell’aderenza alla terapia". 8) Troppa autostima e comportamento sessuale insolito Quando chi soffre di questo disturbo si trova in una fase maniacale è molto ambizioso e ha un'elevata autostima. Due dei comportamenti più comuni sono il fare spese folli e un comportamento sessuale insolito: "Un buon numero di miei pazienti ha avuto relazioni con persone con cui non avrebbero mai avuto a che fare in condizioni normali", commenta il dottor Malone. 9) Disturbi del sonno Chi soffre di questo disturbo dorme di più o di meno e spesso si sveglia durante la notte o non è in grado di addormentarsi, oppure si sveglia molto presto 10) Fuga di idee Un altro sintomo, difficile da riconoscere, è la fuga di idee: chi si trova in una fase maniacale manifesta l'incapacità di concentrare il proprio pensiero su determinate idee, non riuscendo a controllarlo.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti