I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’afrodisiaco naturale nascosto nella vostra cucina

Le meravigliose proprietà del peperoncino

Pubblicato il 24/03/2015 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

È un potente afrodisiaco naturale, abbassa il colesterolo e aiuta a mantenere il peso forma. Il peperoncino porta enormi benefici al nostro organismo e non può mancare nella nostra dieta. Per di più questa spezia è ricca di vitamine, è un potente analgesico, antiossidante e antibatterico. Le sue proprietà non finiscono qui perché fa bene al cuore, allevia il dolore e lenisce tosse e raffreddore. Il peperoncino era usato come spezia già più di 7.000 anni fa in America Centrale Sud America e fu importato in Europa da Cristoforo Colombo. Il suo nome latino, Capsicum, deriva da "capsa", che significa scatola, dovuto probabilmente alla forma del frutto (una bacca) che ricorda una scatola al cui interno si trovano dei semi.

Non solo afrodisiaco naturale: il peperoncino aiuta a combattere il cancro


Il peperoncino non è solo un ottimo afrodisiaco naturale, infatti questo cibo potrebbe dimostrarsi un valido alleato nella lotta contro i tumori al colon-retto. Da uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Investigation è infatti emerso che tra le proprietà del peperoncino figura anche quella di attivare un recettore presente sulle cellule che rivestono l’intestino. Questo fa innescare una reazione che a sua volta riduce il rischio di contrarre il cancro al colon-retto. Lo studio è stato realizzato su dei ratti e ha dimostrato che “il recettore Trpv1, una volta attivato da Egfr, tiene sotto controllo eventuali indesiderati fenomeni di crescita tumorale nell’intestino“, spiega Adnkronos. E la capsaicina non solo combatte il cancro, come ha rilevato lo studio sopracitato, ma è anche in grado di stimolare e aumentare il flusso sanguigno: è per via di questa sostanza che molti avvertono una sensazione di calore estremo quando assumono alimenti conditi con il peperoncino. Come vi abbiamo accennato in precedenza, il peperoncino ha effetti benefici sul nostro cuore: assumendo questo alimento piccante è possibile prevenire alcune malattia cardiache. Forse potrebbe interessarti questo video: Perché bisogna mantenere bassa la glicemia



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore