I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dolori articolari: rimedi naturali e consigli

Le piante che alleviano il dolore e gli alimenti da evitare

Pubblicato il 19/03/2015 da Prevenzione a tavola

Sono quasi 10 milioni gli italiani che soffrono di dolori articolari, disturbo che può avere pesanti conseguenze sulla nostra vita quotidiana poiché provoca una riduzione generale della capacità motoria del nostro corpo e dolori localizzati presso l’articolazione colpita. Il dolore articolare può colpire gomiti, spalle, ginocchia, e articolazioni quali le dita. Non è un problema legato alla stagionalità, ma colpisce particolarmente durante il periodo invernale: influenza, freddo e umidità sono infatti tra le possibili cause. Freddo e umidità, spiega la dott.ssa Adele Spila "sono cause scatenanti, ma possono esserci delle alterazioni delle strutture articolari dovute per esempio a posture scorrette che vanno a sovraccaricare l'articolazione".

Come rimediare ai dolori articolari con metodi naturali


La dottoressa Spila ci spiega quali sono i metodi naturali per alleviare il dolore articolare e dà qualche consiglio sull'alimentazione: "Il nostro corpo è dotato di numerose articolazioni che ci permettono un'ampia gamma di movimenti, quindi tenere in allenamento il nostro coro può dare aiuto per mantenere elastiche le strutture articolari, che sono prive di vasi sanguigni, ma sono nutrite dal movimento con il liquido sinoviale che le circonda. In natura ci sono tanti metodi naturali che possono aiutare a mantenere la fisiologia delle strutture articolari, quindi il loro buono stato. L'artiglio del diavolo è una pianta di cui si usa la radice, che ha delle ottime proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, quindi si presta bene ai trattamenti lunghi per esempio nelle forme reumatiche e nei dolori articolari. Abbiamo la boswellia, che è una pianta con ottima attività antinfiammatoria, quindi si presta sempre per il trattamento dei dolori articolari, e l'ardica, una pianta tradizionalmente usata per le sue proprietà antinfiammatorie ed antidolorifiche: si presta sia per le contusioni e gli ematomi, ma anche per i dolori di tipo articolare o reumatico. Altre due piante tradizionalmente usate per la loro attività infiammatoria, analgesica, antiepiretica e antireumatica, quindi utile per il trattamento dei dolori articolari sono, infine, la spirea e il salice. Questi principi naturale si trovano in formulazioni come le pomate, per fare massaggi sulle parti dolenti, oppure in prodotti in capsule, da soli o in associazione tra di loro, dove la sinergia degli attivi determina un effetto terapeutico più intenso. Ricordiamo l'alimentazione, che deve essere povera di carne. In questi casi infatti le proteine animali possono produrre acidi urici che vanno a localizzarsi nelle strutture articolari, dando ovviamente molto dolore".

Guarda il video: Dolori Articolari? Ecco come rimediare con metodi naturali




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Corsi - Prevenzione a tavola

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore