I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Dolori articolari: rimedi naturali e consigli

Le piante che alleviano il dolore e gli alimenti da evitare

Pubblicato il 19/03/2015 da Prevenzione a tavola

Sono quasi 10 milioni gli italiani che soffrono di dolori articolari, disturbo che può avere pesanti conseguenze sulla nostra vita quotidiana poiché provoca una riduzione generale della capacità motoria del nostro corpo e dolori localizzati presso l’articolazione colpita. Il dolore articolare può colpire gomiti, spalle, ginocchia, e articolazioni quali le dita. Non è un problema legato alla stagionalità, ma colpisce particolarmente durante il periodo invernale: influenza, freddo e umidità sono infatti tra le possibili cause. Freddo e umidità, spiega la dott.ssa Adele Spila "sono cause scatenanti, ma possono esserci delle alterazioni delle strutture articolari dovute per esempio a posture scorrette che vanno a sovraccaricare l'articolazione".

Come rimediare ai dolori articolari con metodi naturali


La dottoressa Spila ci spiega quali sono i metodi naturali per alleviare il dolore articolare e dà qualche consiglio sull'alimentazione: "Il nostro corpo è dotato di numerose articolazioni che ci permettono un'ampia gamma di movimenti, quindi tenere in allenamento il nostro coro può dare aiuto per mantenere elastiche le strutture articolari, che sono prive di vasi sanguigni, ma sono nutrite dal movimento con il liquido sinoviale che le circonda. In natura ci sono tanti metodi naturali che possono aiutare a mantenere la fisiologia delle strutture articolari, quindi il loro buono stato. L'artiglio del diavolo è una pianta di cui si usa la radice, che ha delle ottime proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, quindi si presta bene ai trattamenti lunghi per esempio nelle forme reumatiche e nei dolori articolari. Abbiamo la boswellia, che è una pianta con ottima attività antinfiammatoria, quindi si presta sempre per il trattamento dei dolori articolari, e l'ardica, una pianta tradizionalmente usata per le sue proprietà antinfiammatorie ed antidolorifiche: si presta sia per le contusioni e gli ematomi, ma anche per i dolori di tipo articolare o reumatico. Altre due piante tradizionalmente usate per la loro attività infiammatoria, analgesica, antiepiretica e antireumatica, quindi utile per il trattamento dei dolori articolari sono, infine, la spirea e il salice. Questi principi naturale si trovano in formulazioni come le pomate, per fare massaggi sulle parti dolenti, oppure in prodotti in capsule, da soli o in associazione tra di loro, dove la sinergia degli attivi determina un effetto terapeutico più intenso. Ricordiamo l'alimentazione, che deve essere povera di carne. In questi casi infatti le proteine animali possono produrre acidi urici che vanno a localizzarsi nelle strutture articolari, dando ovviamente molto dolore".

Guarda il video: Dolori Articolari? Ecco come rimediare con metodi naturali




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo