I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Wonderbag: come cucinare senza fonti di calore

La pentola ideata da una ragazza sudafricana

Pubblicato il 12/03/2015 da Stefania Rossini
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Oggi vi presenterò la Wonderbag, ideata da una sudafricana. È composta da due elementi: il coperchio e la pentola. Cuocerà da sola e senza l'utilizzo del gas e della corrente elettrica, quindi inquinerà anche di meno. Proviamo a cuocere il riso bianco: faremo bollire dell'acqua salata, quando bollirà metteremo il riso bianco, metteremo il coperchio alla pentola e la pentola la inseriremo nella wonderbag. Dopodiché copriremo con il coperchio. Passati circa 10-15 minuti il riso sarà cotto da solo. Questo è un ottimo modo di cucinare anche per le mamme, le donne che lavorano: al mattino inseriscono la loro pietanza e al mezzogiorno e hanno il loro prodotto cotto e ancora caldo.

Ecco cosa ci serve per realizzare la wonderbag:

  È composta semplicemente da stoffa di cotone (non stoffa sintetica) e materiale di scarto, perché è materiale che utilizzeremo nei pacchi da spedizione. Possiamo utilizzare il materiale di riciclo, quello che abbiamo in casa. Il nostro coperchio sarà fatto da due cerchi di stoffa, li cuciremo, lasceremo aperto un angolo dove metteremo questi pezzettini composti dal nostro materiale di recupero tagliato in 6 o in 8 parti. In pochi minuti lo avremo fatto. Se utilizzeremo una macchina da cucire il lavoro sarà molto più scorrevole e veloce, mentre se utilizzeremo ago e filo impiegheremo semplicemente un po' più di tempo. Come risultato è identico. La parte un po' più lunga è la realizzazione della coperta stessa, che come vedete è composta da un cerchio piccolo e da un cerchio grande. Il nostro lavoro sarà di tagliare due cerchi grandi, disegnare nei cerchi grandi due cerchi piccoli, che cuciremo lasciando aperto un angolo come abbiamo fatto per il coperchio e metteremo l'imballo. Riempiremo bene, cuciremo il nostro cerchio piccolo, avremo un altro cerchio grande, da riempire sempre con il nostro materiale di riciclo. Dopodiché cuciremo, ed ecco la tua Wonderbag! Seguimi su Facebook



banner basso postfucina





Stefania Rossini

Stefania Rossini
Blogger

Nata 37 anni fa, sposata da 16 e mamma di tre meravigliosi bambini, trovatami per caso e non per volontà a fare la casalinga, mi sono reinventata una quotidianità che mai avrei pensato esistesse. Con immenso dolore, mi sono sentita la classica fallita senza un lavoro, poi ho alzato il capo e giorno dopo giorno, ora sono felice di godermi la mia ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia