I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ceretta araba: come prepararla in casa

La ceretta naturale indicata per chi ha la pelle delicata e soffre di vene varicose

Pubblicato il 26/02/2015 da Prevenzione a tavola

Si chiama ceretta araba o ceretta al caramello, ed è un ottimo metodo naturale per depilarsi evitando irritazioni alla pelle e danni ai capillari, ma non, purtroppo, dolore. A differenza dei di rasoi e creme depilatorie, la ceretta araba elimina i peli non lascia quelle fastidiose bollicine, ed è migliore, ovviamente, perché i peli cresceranno più lentamente. Si tratta di un metodo usato da sempre in medio oriente (la leggenda vuole che Cleopatra pare usasse questo sistema) ed è una ceretta che si fa utilizzando solamente ingredienti naturali: il miele, lo zucchero e il limone. Grazie all'uso di ingredienti naturali la pelle non si irrita e lo strappo risulta più dolce. Questa ceretta è quindi indicata per chi ha la pelle delicata e soffre di vene varicose.

Ceretta araba: come prepararla e applicarla sulla pelle


Per preparare la ceretta araba dovete far bollire due manciate di zucchero in un mezzo bicchiere d'acqua per qualche minuto. Così facendo si ottiene un caramello dorato al quale andiamo ad aggiungere delle gocce di limone e due cucchiai di miele. Mescolate bene e immergete il preparato in acqua fredda e, una volta tiepido, lavorate con le mani umide fino a ottenere una palla lucida. Dopo aver preparato la ceretta araba, spiega Greenme, "dovete far scorrere la pallina sulle gambe stendendo così la cera e strappate contropelo con decisione! A fine operazione, è sufficiente risciacquarsi. L'unica difficoltà consiste nell'ottenere una giusta consistenza del composto, che deriva da come sono stati scaldati tutti gli ingredienti. Inoltre, la cera fai da te aderisce meno bene ai peli rispetto alla cera calda, per cui bisogna aspettare che i peli siano lunghi almeno 5mm". Guarda il tutorial per preparare una cera di zucchero naturale e indolore per gambe belle



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo