I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco perché dovete lavare i capelli con l’aceto di mele

Un altro metodo per ottenere capelli lucidi e puliti senza shampoo

Pubblicato il 20/01/2015 da Prevenzione a tavola

Usare l'aceto di mele per lavare i capelli è un ottimo rimedio per svariati problemi ai capelli e al cuoio capelluto. Questo alimento, infatti, possiede proprietà anti-batteriche e allo stesso tempo non distrugge l'equilibrio naturale dei capelli come succede con shampoo e balsamo. L'aceto di mele lascia i capelli puliti e gli dà più lucentezza, ma i benefici che porta non finiscono qui. Vediamone alcuni di seguito: 1) Elimina le cellule morte dalla pelle e promuove una crescita salutare 2) Rimuove il grasso dai capelli e li rende splendenti 3) Neutralizza il ph dei capelli e del cuoio capelluto 4) Rimuove la forfora e allevia il prurito Potete utilizzare l'aceto di mele direttamente nei vostri capelli, ma può anche essere diluito nell'acqua: il consiglio è di mischiare due parti d'aceto e una d'acqua. Funziona allo stesso modo e aiuta l'aceto a durare più a lungo.

Lavare i capelli con l'aceto di mele non è l'unica soluzione


La settimana scorsa vi avevamo raccontato l'esperimento di due blogger americane, Margaret Badore e Katherine Martinko, che hanno ottenuto ottimi risultati per i suoi capelli semplicemente abbandonando lo shampoo a favore del bicarbonato di sodio. La prima ha semplicemente mischiato del bicarbonato con dell’acqua e l’ha usato sotto la doccia. Katherine, invece, oltre al bicarbonato ha utilizzato l’aceto: "Il bicarbonato ha fatto un favoloso lavoro di pulizia dei miei capelli, erano splendenti, sgrassati", ha spiegato. Sotto, i capelli di Margaret dopo aver utilizzato il bicarbonato: margaret_badore_no_shampoo.jpg.662x0_q100_crop-scale-300x214 Sotto, i capelli di Katherine dopo la cura Katherines_no_poo_experiment-225x300

Lavare i capelli col bicarbonato e le uova ogni 3-4 giorni: la ricetta di Lucy


Lucy Read, invece, ha deciso di abbandonare i prodotti per i capelli dopo aver letto uno studio che spiegava che ogni giorno le donne versano 515 sostanze chimiche sul proprio corpo. Oggi si lava i capelli con acqua ogni 3-4 giorni e ogni due settimane utilizza uova o del bicarbonato. Sul suo blog, Lucy dà tutti i consigli che possono tornare utili a chi vuole provare questo trattamento. I risultati li potete vedere nella foto sotto: lul1-300x300



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute