I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Yogurt Vitasnella, Activia o Müller 0%: quale il migliore?

Pubblicato il 13/01/2015 da Chiara Cevoli

Il bancone frigo ne è invaso: tantissimi marchi, tante tipologie di prodotti e tantissimi gusti. Stiamo parlando dello yogurt. Con o senza frutta, alcuni con cereali, alcuni con gusti molto particolari, grassi magri: insomma di scelta ce n’è molta, ma sono tutti uguali? Ci sono yogurt peggiori e migliori?

Cos’è e come si Produce lo Yogurt?

  Lo yogurt è latte fermentato con 2 batteri: Lattobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus. Il primo passo nella produzione dello yogurt è la concentrazione del latte per eliminare circa il 10% dell’acqua che naturalmente contiene, successivamente viene omogenizzato. Il latte è poi pastorizzato, raffreddato e inoculato con i 2 fermenti lattici: Lattobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus. Durante la fermentazione i batteri crescono e si moltiplicano utilizzando come nutrimento proprio il lattosio. Al termine della fermentazione lo yogurt viene raffreddato a 4°C e conservato a questa temperatura fino alla vendita.

Vitasnella, Activia o Müller 0%?

  Tra gli yogurt i preferiti da chi sta a dieta (e non solo), sono quelli light alla frutta: prodotti a partire da latte scremato hanno lo 0% di grassi. Di questa categoria analizziamo alcuni noti marchi: con ingredienti e tabelle nutrizionali a confronto cerchiamo di capire quale tra le proposte del banco frigo è la migliore.

Danone Vitasnella Fragola in Pezzi -Zero grassi

  Ingredienti: Yogurt magro, preparazione di frutta 13% (fragole 56%, fruttosio, oligofruttosio, addensanti: E1422, carragenina; colorante: E120; aromi, edulcoranti: acesulfame K, sucralosio). 11

Activia Zero Fragola

  Ingredienti: Latte scremato fermentato con Lactobacillus bulgaricus, Streptococcus thermophilus e Bifidobacterium, preparazione di frutta 13% (fragole 56%, fruttosio, oligofruttosio, addensanti: E1422, carragenina; colorante: E120; aromi, edulcoranti: acesulfameK, sucralosio). 22

Muller 0% Frutta e Gusti Fragola e Fragoline

  Ingredienti: Yogurt magro (latte scremato e fermenti lattici vivi), fragole, acqua, zucchero, sciroppo di glucosio-fruttosio, fragoline, zucchero d’uva, succo concentrato di barbabietola, aroma. 33 Sia l’Activia che il Vitasnella contengono addensanti: in teoria uno yogurt di qualità non ne dovrebbe contenere. Tra questi troviamo la carragenina su cui in molti hanno puntato il dito perché sembrerebbe avere un effetto infiammatorio a livello intestinale. Activia e Vitasnella hanno anche altro in comune: il colorante E120-Cocciniglia. Responsabile del colore rosa-rosso alle preparazioni a cui viene aggiunto, è isolato dagli insetti e può causare, in soggetti sensibili, reazioni cutanee. In entrambi si trovano poi i dolcificanti (edulcoloranti in etichetta) i cui effetti sulla salute non sono stati ancora ben chiariti. Secondo recenti studi sembrerebbero aumentino il rischio di sviluppare intolleranza al glucosio. Il Müller contiene molti più zuccheri rispetto alle altre due tipologie di yogurt e tra questi lo sciroppo di glucosio-fruttosio. Lo sciroppo di glucosio-fruttosio è un dolcificante ottenuto dall’amido di mais o dalla fecola: è utilizzato in moltissime preparazioni industriali per rendere gli alimenti molto dolci (ha infatti una dolcezza superiore rispetto al normale zucchero). Tanti sono i dubbi nel mondo scientifico circa la sicurezza di questo ingrediente. I grassi in questi yogurt saranno anche pochi, ma sono arricchiti da una miriade di ingredienti che in uno yogurt non dovremmo trovare ma che sono necessari a coprire la forte acidità dello yogurt. Ma lo yogurt nasce come alimento acido, e così deve essere consumato. Quale il migliore? Non c’è uno yogurt migliore, i primi due sono praticamente identici, il Müller è troppo ricco in zuccheri. Quindi? Al supermercato comprate lo yogurt bianco magro ed aggiungete voi stessi un frutto a pezzi nel vasetto. Solo così gusterete un vero yogurt alla frutta. Seguimi su Facebook



banner basso postfucina





Chiara Cevoli

Chiara Cevoli
Biologa Nutrizionista

Laureata in Biologia Applicata alla Ricerca Biomedica presso l'Università di Roma La Sapienza nel 2009 con lode, mi sono da subito interessata alla tematica dell'alimentazione frequentando diversi corsi e collaborando in alcuni Ospedali del Lazio come volontaria. Negli anni successivi è quindi iniziata la mia attività come Biologo Nutrizionista ... LEGGI »

Seguilo su:Blog


  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali