I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

10 cibi che fanno male ai cani

Gli alimenti da evitare

Pubblicato il 12/01/2015 da Prevenzione a tavola

10 cibi che fanno male ai cani

  Ci sono degli alimenti che all'uomo possono portare benefici, ma possono causare problemi di salute ai cani. In particolare, dobbiamo stare attenti ai dolci, agli snack e a cibi come l'avocado. Il cioccolato può anche provocare la morte in questi animali. Vediamo i 10 cibi che non bisogna dare mai ai cani: 1) Cioccolato Contiene una sostanza, la teobromina, che può provocare sete eccessiva, battito cardiaco irregolare, tremori e addirittura la morte nei casi più gravi 2) Gelato Come gli uomini i cani possono soffrire di un'intolleranza al lattosio 3) Aglio e cipolle Sarebbero in grado di danneggiare i globuli rossi dei cani: si consiglia di controllare che nel cibo consumato dai nostri cani non siano contenute quantità eccessive di questi cibi. 4) Zucchero e dolciumi Se i cani consumano dolci possono avere problemi ai denti, contrarre il diabete o aumentare di peso eccessivamente 5) Noci Nelle noci macadamia è presente una tossina che può causare tremore, debolezza, aumento della temperatura e, in casi estremi, paralisi 6) Sale e snack salati Una quantità eccessiva di sale può causare attacchi epilettici che possono portare al coma e alla morte 8) Avocado Questo frutto, che porta enormi benefici al nostro organismo, contiene una tossina che può provocare problemi digestivi ai cani 9) Uova È una questione controversa, spiega Greenme: "Le uova sono benefiche o dannose per i cani? La questione sembra controversa. Le uova infatti contengono biotina, una vitamina del gruppo B responsabile della crescita del pelo. Le uova crude però, con particolare riferimento all'albume, conterrebbero una proteina in grado di compromettere gli effetti della biotina. Inoltre, anche per i cani, alle uova è associato il rischio di salmonella. Nel dubbio, chiedete un parere al vostro veterinario". 10) Ossicini Le ossa più piccole possono provocare problemi digestivi e respiratori Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
 



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali