I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La verità sul sapore di granchio del surimi

Il 'sapore' di granchio del surimi viene ottenuto con l'impiego di aromi artificiali

Pubblicato il 16/12/2014 da Prevenzione a tavola

Non tutti lo sanno, ma lo possono immaginare: il sapore di granchio del surimi viene ottenuto con l'impiego di aromi artificiali, infatti di polpa di granchio non c'è traccia: "Le aziende amano questo prodotto perché permette di utilizzare pesci economici conferendo loro l’aspetto di prodotti di qualità come il granchio o altri crostacei, tanto che circa il 2% del pescato mondiale viene trasformato in surimi", spiega il blog Foodeducate. Inoltre in questo prodotto si possono trovare ingredienti, come l'olio di palma, che sono di scarsa qualità e danneggiano l'ambiente. Secondo Greenme.it ci sono almeno 5 motivi per non mangiare questo cibo: 1) È un falso cibo: "Dal surimi si ottengono per l'appunto delle "finte" chele di granchio, "affettati" di mare, surimi "al gusto di salmone affumicato" o altri prodotti di forma simile ai crostacei come i gamberoni dall'artificiale sapore di pesce. Si tratta di un insieme di cibi artificiali di cui nessuno di noi ha bisogno all'interno della propria alimentazione". 2) È prodotto con parti di scarto: "La sua lavorazione industriale avviene impiegando le parti di scarto provenienti da altri alimenti, come merluzzo, sgombro, suri e differenti specie di carpe asiatiche" 3) Contiene additivi: "Dalla lavorazione delle parti di scarto di altri alimenti si ottiene una polpa di colore bianco praticamente insapore. Giunge dunque il momento di arricchire la preparazione del surimi mediante l'impiego di sostanze aggiuntive che possano migliorarne l'aspetto, il sapore e la conservazione" 4) Comporta rischi per la salute "Non esisterebbero al momento degli obblighi relativi all'indicazione in etichetta delle specie ittiche utilizzate per la produzione del surimi. Ciò potrebbe portare all'impiego di materie prime di scarsa qualità, realmente scadenti, o addirittura tossiche" 5) Ha un costo elevato "I prodotti a base di surimi, pur essendo considerabili come dei veri e propri falsi cibi, presentano solitamente dei costi piuttosto elevati, soprattutto tenendo conto di come essi vengano ottenuti a partire da materie alimentari di seconda scelta, con l'aggiunta di conservanti e di coloranti di dubbia provenienza" Iscriviti a questo gruppo se ti interessano notizie di salute e alimentazione

Forse potrebbe interessarti questo video: "Carni conservate, la rivelazioni di Berrino"



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti