I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Zenzero, la radice che fa morire il cancro

La polvere di zenzero riesce a sopprimere le cellule aggressive del cancro all'ovaio

Pubblicato il 10/12/2014 da Prevenzione a tavola

Lo zenzero è un alimento che porta molti benefici alla salute: aiuta a migliorare la digestione, previene il raffreddore, combatte il diabete, allevia la nausea ed è un ottimo rimedio per il mal di gola. Per di più alcune sostanze contenute in questa pianta come il gingerolo sono antiossidanti, antinfiammatorie e anticancro. Scrive Odile Fernández Martínez nel suo libro "La mia ricetta anticancro": "Uno studio realizzato dall'Università del Michigan ha dimostrato che la polvere di zenzero, la stessa che si vende al supermercato, riesce a sopprimere le cellule aggressive del cancro all'ovaio. Inoltre lo studio ha dimostrato che lo zenzero è in grado di evitare che le cellule diventino resistenti alla chemioterapia, come avviene a molte donne con cancro all'ovaio che presentano resistenza all'apoptosi delle cellule" E ancora: "In studi condotti sulle cavie è stato dimostrato che mangiare tutti i giorni zenzero inibisce la crescita e la progressione del cancro alla prostata nel 56% dei casi. L'aspetto più importante è che lo zenzero non presenta alcun elemento di tossicità nei tessuti normali che si dividono rapidamente, come l'intestino e il midollo osseo, contrariamente agli effetti della chemio. Inoltre, l'infuso di zenzero è utile per la prevenzione di vomito e nausee da chemioterapia". La Martinez propone anche un infuso di zenzero: Fai bollire 1 litro di acqua minerale o filtrata e aggiungi 1 fettina di zenzero di 5 centimetri, 1 stecca di cannella e la buccia di mela (meglio se rossa). Lascia sobbollire il tutto per 5 minuti e lascia altri 5 minuti in infusione. Consuma l'infuso durante la giornata, caldo o freddo. Video: Zenzero: una spezia preziosa. Come utilizzarla? Iscriviti a questo gruppo se ti interessano notizie di salute e alimentazione



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali