I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

7 cose che devi fare prima di mangiare il tuo prossimo uovo

I consigli di Prevention

Pubblicato il 05/12/2014 da Prevenzione a tavola

Con le uova è meglio stare molto attenti, perciò Prevention ha dato alcuni consigli per far sì che i piatti a base di uovo che mangiate siano sia deliziosi che sicuri. Ecco le 7 cose che bisogna fare: 1) Aprire la confezione e controllare che non ci siano uova sporche o rotte. La dicitura "consumare entro" significa che più ci si avvicina alla data indicata e meno le uova sono fresche. L'USDA, il Dipartimento americano dell'Agricoltura, raccomanda di consumare le uova entro 5 settimana dalla data d'acquisto. 2) Conservare le uova nella loro confezione, che le protegge, evita gli effetti negativi della refrigerazione e trattiene i cattivi odori. È importante che siano mantenute in un ripiano del frigo, dove la temperatura è più bassa, e non nella porta. 3) Pulirsi le mani e le superfici in cui si cucina con acqua e sapone dopo aver maneggiato uova crude. Dopodiché è opportuno disinfettare le superfici con uno spray disinfettante. 4) Verificare la freschezza delle uova mettendole a bollire e versando dell'acqua: le uova fresche (perfette per essere bollite) rimangono sul fondo. Se le uova galleggiano devono essere scartate. 5) Far bollire in modo da uccidere il batterio della salmonella o qualunque tipo di batterio. 6) Servire i piatti a base di uova subito dopo che sono pronti. Le temperature calde la temperatura ambiente sono un terreno fertile per i batteri, perciò è meglio lasciarle fuori dal frigo per non più di 2 ore. 7) Mettere gli avanzi in frigo il prima possibile e buttarli dopo 3 giorni. Iscriviti a questo gruppo su Facebook se ti interessano notizie di salute e alimentazione



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina