I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Beve 10 lattine di Coca Cola al giorno e ingrassa 12 kg

L'atleta George Prior ha voluto testare gli effetti degli zuccheri sul suo organismo

Pubblicato il 02/12/2014 da Prevenzione a tavola

L'assunzione costante di bibite gassate danneggia l'organismo. Non è una novità, ma la questione è ritornata attuale dopo che George Prior, protagonista di Supersize-me (un documentario che intende testimoniare i danni prodotti dai prodotti venduti nei fast food), è ingrassato di 12 kg in 30 giorni bevendo 10 lattine di Coca Cola ogni giorno. Lo riporta Yahoo News: "In soli 30 giorni George, padre di due figli e dotato di una forma smagliante, si è ritrovato con un fisico appesantito dal grasso, con tanto di maniglie dell'amore e muscolatura inflaccidita. Un aumento di oltre 10 kg in poche settimane – dato che Prior, prima del “trattamento”, pesava circa 76 kg, e dopo è arrivato a pesarne circa 88, accompagnato per di più da una dipendenza dalla bibita e da un aumento della pressione sanguigna, passata dai 129/77 iniziali a 145/96." E George si sentiva gonfio e sazio: "Nel corso dell'esperimento, inoltre, George ha cercato di mantenere la sua normale dieta, fatta di carne e frutti di bosco, ma ha raccontato di aver trovato difficile mangiare la stessa quantità di cibo, perché la Coca-Cola lo faceva sentire sazio a pranzo e a cena. “Non vorrei mai farlo di nuovo”, ha dichiarato l'uomo, “Non mi piace essere così appesantito. Il consumo quotidiano delle 10 Coca-Cola è stato un compito molto fastidioso, mi ha richiesto di andare costantemente in bagno, con una costante sensazione di gonfiore, e un mucchio di lattine seminate ovunque." Il problema secondo George è l'effetto che il consumo di bevande gassate e zuccherate possano avere sull'organismo di bambini e persone che soffrono di diabete o malattie cardiache: "Dopo aver smesso di bere quotidianamente la bibita, George ha perso 5 kg in soli 4 giorni e dichiara di sentirsi preoccupato per l'alto tasso di bevande zuccherate consumato da bambini, diabetici e cardiopatici, che non conoscono gli effetti degli zuccheri sul loro organismo." Sotto: Il peso in libbre di George prima della"dieta" 10 Cokes A Day Sotto: Il peso in libbre di George dopo della"dieta" 10 Cokes A Day Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore