I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La Pianura Padana è la zona più inquinata d’Europa

Nonostante la tendenza al miglioramento si aggiudica la maglia nera del Vecchio Continente

Pubblicato il 27/11/2014 da Prevenzione a tavola

La Pianura Padana è la zona più inquinata d'Europa


Nonostante la tendenza al miglioramento la Pianura Padana rimane la zona peggiore d’Europa in termini di qualità dell’aria. È quanto emerso dall’ultimo rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente e secondo vari studi studi ogni abitante perde in media da i 2 ai 3 anni di vita a causa dell’inquinamento. Considerando solo gli effetti acuti dell'inquinamento, a Milano muoiono ogni anno 230 persone per via delle sostanze inquinanti presenti nell'aria, 300 in tutta la Lombardia. Le iniziative dell'amministrazione comunale di Milano hanno risolto il problema solo in parte: car sharing e l'uso della bicicletta, insieme alle restrizioni del traffico automobilistico hanno ridotto del 18% le concentrazioni di PM 10 e del 10% quelle dagli ossidi d'azoto nell'aria. Sotto: foto del 17 marzo 2005 ripresa dallo spettroradiometro Modis a bordo del satellite Terra mostra la Pianura Padana durante la stagione invernale coperta da una cappa di particolato SPACE-ENVIRONMENT-ITALY-HAZE

Le polveri ultrafini soffocano la pianura padana


La salute degli abitanti della Pianura Padana è messa a rischio anche dalla presenza di polveri ultrafini. Si tratta di migliaia di nanoparticelle come solfato e nitrato di ammonio e tracce di metalli che si trovano nella massa delle polveri e per via della loro ridotta dimensione (di cento volte inferiore a una particella di Pm10) nuociono al nostro organismo: "Queste particelle piccolissime potrebbero, ad esempio, riuscire a bypassare anche il sistema di protezione degli alveoli, avendo più possibilità di penetrare rispetto a quelle sottili", ha detto Michele Giugliano, direttore delle ricerche e docente d’inquinamento atmosferico del Politecnico di Milano. Il ricercatore ha anche spiegato il motivo per cui le misure adottate finora come non utilizzare le automobili la domenica non migliorano la situazione nella Pianura Padana: "È praticamente inutile prendere misure su aree ridotte a tempo limitato. Per quello serve davvero un impegno nazionale e lo stanziamento di importanti fondi per ripensare, in una zona così climaticamente svantaggiata, ai mezzi di trasporto, alle emissioni industriali e al sistema di teleriscaldamento". Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Fonte: AGI; Corriere della Sera



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali