I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La Pianura Padana è la zona più inquinata d’Europa

Nonostante la tendenza al miglioramento si aggiudica la maglia nera del Vecchio Continente

Pubblicato il 27/11/2014 da Prevenzione a tavola

La Pianura Padana è la zona più inquinata d'Europa


Nonostante la tendenza al miglioramento la Pianura Padana rimane la zona peggiore d’Europa in termini di qualità dell’aria. È quanto emerso dall’ultimo rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente e secondo vari studi studi ogni abitante perde in media da i 2 ai 3 anni di vita a causa dell’inquinamento. Considerando solo gli effetti acuti dell'inquinamento, a Milano muoiono ogni anno 230 persone per via delle sostanze inquinanti presenti nell'aria, 300 in tutta la Lombardia. Le iniziative dell'amministrazione comunale di Milano hanno risolto il problema solo in parte: car sharing e l'uso della bicicletta, insieme alle restrizioni del traffico automobilistico hanno ridotto del 18% le concentrazioni di PM 10 e del 10% quelle dagli ossidi d'azoto nell'aria. Sotto: foto del 17 marzo 2005 ripresa dallo spettroradiometro Modis a bordo del satellite Terra mostra la Pianura Padana durante la stagione invernale coperta da una cappa di particolato SPACE-ENVIRONMENT-ITALY-HAZE

Le polveri ultrafini soffocano la pianura padana


La salute degli abitanti della Pianura Padana è messa a rischio anche dalla presenza di polveri ultrafini. Si tratta di migliaia di nanoparticelle come solfato e nitrato di ammonio e tracce di metalli che si trovano nella massa delle polveri e per via della loro ridotta dimensione (di cento volte inferiore a una particella di Pm10) nuociono al nostro organismo: "Queste particelle piccolissime potrebbero, ad esempio, riuscire a bypassare anche il sistema di protezione degli alveoli, avendo più possibilità di penetrare rispetto a quelle sottili", ha detto Michele Giugliano, direttore delle ricerche e docente d’inquinamento atmosferico del Politecnico di Milano. Il ricercatore ha anche spiegato il motivo per cui le misure adottate finora come non utilizzare le automobili la domenica non migliorano la situazione nella Pianura Padana: "È praticamente inutile prendere misure su aree ridotte a tempo limitato. Per quello serve davvero un impegno nazionale e lo stanziamento di importanti fondi per ripensare, in una zona così climaticamente svantaggiata, ai mezzi di trasporto, alle emissioni industriali e al sistema di teleriscaldamento". Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Fonte: AGI; Corriere della Sera



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo