I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Canada: l’acqua ‘diventa gelatina’ per l’inquinamento

La ricerca dell'Università di Cambridge

Pubblicato il 20/11/2014 da Prevenzione a tavola

Canada: l'acqua diventa gelatina per l'inquinamento


L'acqua dei laghi canadesi si sta trasformando in gelatina in maniera lenta, ma costante a causa dell'inquinamento industriale. È quanto emerge da uno studio dell'Università di Cambridge pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings of the Royal Society B. La popolazione di holopedium, degli organismi ricoperti da un manto gelatinoso che dà loro maggiore protezione dai predatori acquatici, è raddoppiata in molti laghi canadesi. L'accentuato declino nei livelli di calcio nell'acqua ha privato i Daphnia - dei piccoli crostacei noti comunemente come pulci d'acqua - di elementi essenziali per lo sviluppo dell'esoscheletro che li difende dai predatori. Così mentre il numero degli organismi gelatinosi è raddoppiato, la popolazione di Daphnia sta diminuendo. Sotto: l'immagine di un lago canadese scattata dall'alto lake.si (1)

Canada: l'acqua diventa gelatina per l'inquinamento: potenziale impatto sull'approvvigionamento dell'acqua


Gli scienziati hanno lanciato l'allarme: la "gelatinizzazione" dei laghi canadesi bloccherà il flusso delle sostanze nutritive nella catena alimentare e potrebbe anche ostruire i sistemi di filtrazione dell'acqua potabile. Il dottor Andrew Tanentzap, coautore dello studio, ha spiegato che la crescente concetrazione di gelatina nelle acque di questi laghi il prelievo dell'acqua per l'uso dei residenti e delle industrie. Secondo il professore l'inquinamento dovuto all'industrializzazione nell'emisfero Nord del pianeta ha fatto sì che si depositassero ingenti quantità di acidi, che a loro volta hanno dislocato il calcio dal terreno che alimenta queste acque. Il tweet del chimico canadese Eric Cai: E a causare danni a questi laghi non è solo la perdita di calcio: gli scienziati dell'Università di Cambridge che hanno realizzato la ricerca, hanno affermato che il cambiamento climatico sta provocando l'esaurimento dell'ossigeno nei laghi: "Potrebbero volerci migliaia di anni per ritornare alle concentrazioni di calcio nell'acqua che c'erano una volta solamente con il deterioramento dei bacini circostanti. Pur avendo interrotto il fenomeno delle piogge acide e migliorato il ph di molti di questi laghi non possiamo affermare che ci sarà un completo recupero dal processo di acidificazione. Al contrario, abbiamo portato questi laghi ad un uno stato ecologico completamente nuovo", ha concluso Tanentzap. Foto sotto: un uomo tiene in mano degli holedium, gli organismi gelatinosi che stanno invadendo i laghi canadesi. Secondo gli scienziati questo potrà avere conseguenze a lungo termine sulla pesca e sull'approvvigionamento dell'acqua. holopedium.jpg.size.xxlarge.letterbox Forse potrebbe interessarti il video della NASA che mostra come l'anidride carbonica viaggia nell'atmosfera Fonte studio: Proceedings of the Royal Society B. Altre fonti: The Toronto Star; RT.com Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore