I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Grecia, violenza nelle strade di Atene nella notte

La protesta repressa dalle forze dell'ordine

Pubblicato il 14/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Le forze dell'ordine greche hanno disperso con gas lacrimogeni gli studenti che protestavano contro la decisione del governo di chiudere le università a quattro giorni dall'anniversario della Rivolta del Politecnico di Atene. Proprio quando la protesta studentesca sia avviava al termine, fuori dagli edifici storici del Politecnico nella via Patission, la polizia in tenuta antisommossa ha fatto largo uso di gas lacrimogeni e granate stordenti in modo da impedire agli studenti di recarsi all'interno dell'università, dove si doveva tenere un'assemblea generale organizzata dai sindacati studenteschi. Ad Atene il clima era teso fin dalla mattina, quando dei gruppi di studenti si sono riuniti davanti alla facoltà di legge e poi dispersi dalla polizia.

La rivolta del Politecnico di Atene


Spiega Wikipedia che "il 14 novembre 1973 gli studenti del Politecnico di Atene entrarono in sciopero ed avviarono una forte protesta contro la Giunta. Nelle prime fasi della protesta non vi fu alcuna reazione da parte del governo militare cosicché gli studenti poterono barricarsi all'interno degli edifici e mettere in funzione una stazione radio (usando materiale trovato nei laboratori) che trasmetteva nell'area di Atene. Migliaia di lavoratori e di giovani si unirono alla protesta sia dentro che fuori l'università. Quando l'esercito intervenne intimando agli studenti del Politecnico, asserragliati all'interno dell'Università, di arrendersi e cedere le armi, pare che questi risposero usando le stesse parole pronunciate dal re di Sparta Leonida contro i persiani alle Termopili: "Μολὼν λαβέ"[7] ("Venite a prenderle")." Il Sole 24 Ore scrive in merito alle manifestazioni di questi giorni:
Le proteste degli studenti si inquadrano in un clima surriscaldato perché la troika ha presentato 19 nuove riforme da approvare entro fine anno. Ue, Fmi e Bce chiedono di aumentare il minimo di anzianità per andare in pensione da 15 a 20 anni visto che ancora oggi solo il 21% dei greci iscitti all’Ika, l’Inps locale, si ritira dall’attività lavorativa a 65 anni. Inoltre la troika vuole abolire le esenzioni che ancora esistono per alcune categorie professionali in campo previdenziale, che permettono di andare in pensione in anticipo. Vuole rendere più semplice l’acquisizione per le banche della prima casa se il proprietario non paga il mutuo da parecchi mesi, aumentare l’Iva e rendere più flessibili i licenziamenti collettivi del settore privato. Una foto scattata ieri notte: Un altro video degli scontri: Sei su Facebook? Condividi questa foto se sei d'accordo

Fonti: Sole 24 Ore; Greekreporter; Wikipedia



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'