I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il disastro ecologico a Fiumicino

WWF: 'Durissimo colpo all'ambiente'

Pubblicato il 10/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Il disastro ecologico a Fiumicino


(Video girato da un cittadino e caricato su Youtube) Il WWF lo ha definito un 'danno ambientale enorme'. Il collasso di una condotta Eni a Maccarese, una frazione di Fiumicino, ha causato lo sversamento di grandi quantità di cherosene nel Rio Palidoro e nel fiume Arrone e si appresta a sfociare in mare. Il carburante ha contaminato decine di ettari di terreni e raggiunto la rete capillare dei canali agricoli e di bonifica. Lo sversamento ha provocato una moria di pesci nei canali e una conseguente strage di uccelli, che si sono cibati dei pesci che galleggiavano sull'acqua. Sono due le ipotesi al vaglio: l'ENI, proprietaria del deposito di cherosene, ha attribuito il collasso della condotta ad un furto finito male, ma c'è anche chi sospetta un collasso strutturale dell'oleodotto viste le proporzioni della contaminazione.

Il disastro ecologico a Fiumicino, WWF: 'Durissimo colpo all'ambiente naturale'


L'oleodotto è stato chiuso immediatamente e i vigili del fuoco e i tecnici dell'Eni per limitare i danni hanno creato uno sbarramento tra il vallone a monte e quello a valle dell'oleodotto e stanno aspirando il cherosene fuoriuscito con delle autobotti. Ad ogni modo il danno ambientale è enorme sia in termini di perdita di biodiversità che di compromissione degli habitat. Il WWF ha fatto sapere che anche una propria oasi sulla foce del fiume Arrone è stata colpita e che a farne le spese sono varie specie, tra cui cormorani, gallinelle, germani reali, testuggini d'acqua e nutrie, senza contare i pesci. "Soprattutto in aree di estremo valore, sia per qualità ambientale che di testimonianza storica del paesaggio originario, occorrerebbe il massimo dell'attenzione", ha dichiarato l'organizzazione ambientalista. E decine di volontari di Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli) e WWF si sono messi al lavoro per cercare di salvare gli animali che si trovano nella zona. I danni del disastro ecologic a Fiumicinoo non sono stati ancora quantificati, ma il comune è in allerta, infatti nei giorni scorsi è stata emessa un'ordinanza per sospendere l'irrigazione dei campi: "Ho emesso un'ordinanza di divieto di utilizzare, per qualunque uso e in qualunque modo, le acque del fiume Arrone lungo tutto il tratto che dal casello di Fregene dell'autostrada Roma-Civitavecchia arriva alla foce, e del Rio Palidoro dal punto dell'attraversamento dell'autostrada fino alla foce. Ho ordinato anche il divieto per gli allevatori di far abbeverare il proprio bestiame al pascolo in libertà nei tratti indicati dei due corsi d'acqua", ha spiegato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Fonti: Il Messaggero; La Repubblica



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo