I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Report, Moncler e il codice etico sugli animali

La replica di Sabrina Giannini all'azienda produttrice di piumini

Pubblicato il 07/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Report, Moncler e il codice etico sugli animali

All'indomani dell'inchiesta di Report sul presunto sfruttamento delle oche per la produzione dei piumini Moncler, l'azienda guidata da Remo Ruffini ha dichiarato che i loro fornitori sono obbligati a "garantire il rispetto dei principi a tutela degli animali", obbligo che è "riportato nel codice etico", scrive l'azienda. Ma secondo quanto riporta il Corriere della Sera "la comparsa del paragrafo sulla tutela degli animali nel citato codice etico dell’azienda è misteriosa". Infatti Sabrina Giannini, che ha realizzato il servizio di Report, scrive sul Corriere che quando avevano scaricato il codice etico dal sito di Moncler qualche mese fa non vi era alcun riferimento alla tutela animale.

Report, Moncler e il codice etico sugli animali, Giannini: "È stato aggiunto un punto al paragrafo numero 6"

  La Giannini afferma che fino a pochi mesi fa nel codice etico di Moncler non c'era alcun riferimento alla tutela animale, che sarebbe stato aggiunto soltanto nell'ultima versione: la giornalista scrive che è stato aggiunto un punto al paragrafo numero 6, proprio il paragrafo riguardante il "rispetto dei principi a tutela dell’ambiente e degli animali" e a Report risulta che la modifica, aggiunge, è stata fatta lo scorso 7 ottobre. Secondo la Giannini Moncler era già a conoscenza dell'inchiesta che Report realizzava e per questo motivo, lascia intendere, Moncler avrebbe modificato il codice etico. E per quanto riguarda gli acquisti delle piume per realizzare i piumini, Moncler nel comunicato ha dichiarato che la piuma viene acquistata "principalmente in Francia e Italia ed in parte in Nord America", da cui si dedurrebbe secondo Sabrina Giannini che non è escluso che la piuma venga acquistata anche in Ungheria. Inoltre gli allevamenti di oche nel nostro Paese sono veramente pochi, perciò: "I fornitori italiani di Moncler infatti comprano dall’estero e mischiano le piume di varia provenienza, anche dall'Ungheria", afferma la giornalista. La Giannini conclude l'articolo scrivendo che "Moncler è stata vaga sui luoghi e sui numeri. è stata vaga sui luoghi e sui numeri". Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
  LEGGI L'ARTICOLO INTEGRALE DI SABRINA GIANNINI SUL CORRIERE Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore