I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Sblocca Italia: il governo favorisce l’estrazione di idrocarburi

La protesta del M5S in parlamento

Pubblicato il 06/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Sblocca Italia: il governo favorisce l'estrazione di idrocarburi


Solo pochi giorni fa l'IPCC, il Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico, ha dato l'ultimo, drammatico avviso: "Resta poco tempo", le emissioni di gas serra ai massimi da 800.000 anni e bisogna invertire la rotta al più presto. L'ultimo rapporto dell'IPCC dice chiaramente che è ancora possibile mantenere l'aumento della temperatura entro i 2 gradi centigradi, ma i governi devono impegnarsi a ridurre dal 40 al 70% l'utilizzo di combustibili fossili tra il 2010 e il 2050 ed abbandonarli completamente entro il 2100. Il cambiamento climatico secondo il rapporto infliggerà danni "gravi, diffusi e irreversibili" sull'ambiente e sull'uomo se le emissioni di CO2 non verranno ridotte. Uno scenario talmente allarmante che Ban Ki-moon, segretario generale dell'ONU, ha dichiarato in merito: "La scienza ha parlato. Non c'è ambiguità nel messaggio. I leader devono agire, il tempo non è dalla nostra".

Sblocca Italia, M5S: "L'Italia non si può ridurre un colabrodo"


Il generale dell'ONU Ban Ki-moon ha chiesto esplicitamente ai governi mondiali di agire immediatamente, ma "cosa sta facendo il Governo e il Parlamento in merito al tema del cambiamento climatico, dell'energia e dell'ambiente?", si chiede il M5S, nel cui sito viene spiegato: "Nel provvedimento Sblocca Italia che stiamo discutendo in questo momento, emerge con chiarezza l'indirizzo che il Governo ci propone nel settore dell'energia con l'articolo 38: favorire l'estrazione di idrocarburi con una serie di norme rivolte alla semplificazione e lo snellimento dei procedimenti autorizzativi. Prendiamo atto che il Governo si propone sponsor del petrolio, nonostante gli impegni assunti dal Presidente Renzi al summit dell'Onu sul clima, dando nelle mani delle compagnie buona parte del territorio e dei suoi prodotti, dei paesaggi, dei beni culturali, della bellezza e della storia del nostro Paese". L'estrazione petrolifera è sconsigliata in territori densamente abitati come l'Italia, infatti all'estero viene fatta normalmente in zone disabitate o scarsamente abitate. Inizialmente non si notano gli effetti delle trivellazioni, ma col passare del tempo l'estrazione del petrolio comporta vari problemi come le scorie, che nel tempo producono conseguenze molto gravi per l'ambiente e il deterioramento del sottosuolo. E altri rischi sono quello di provocare spostamenti tellurici e il trasporto degli idrocarburi estratti, che in Basilicata, ad esempio, avviene in oleodotti che in parte sono a cielo aperto. ‪

#‎Stoptrivellazioni‬: la protesta dei 5 Stelle in parlamento

I parlamentari del M5S hanno protestato in parlamento esibendo volantini con scritte come "stop trivellazioni" e dipingendosi le mani e il viso di nero, come si può vedere nelle foto sotto: cvb 10411778_564761403669708_8522805853630498065_n sfacia Sei su Facebook? Condividi la foto se sei d'accordo

Fonte: Beppegrillo.it; La Fucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti