I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Sblocca Italia: il governo favorisce l’estrazione di idrocarburi

La protesta del M5S in parlamento

Pubblicato il 06/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Sblocca Italia: il governo favorisce l'estrazione di idrocarburi


Solo pochi giorni fa l'IPCC, il Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico, ha dato l'ultimo, drammatico avviso: "Resta poco tempo", le emissioni di gas serra ai massimi da 800.000 anni e bisogna invertire la rotta al più presto. L'ultimo rapporto dell'IPCC dice chiaramente che è ancora possibile mantenere l'aumento della temperatura entro i 2 gradi centigradi, ma i governi devono impegnarsi a ridurre dal 40 al 70% l'utilizzo di combustibili fossili tra il 2010 e il 2050 ed abbandonarli completamente entro il 2100. Il cambiamento climatico secondo il rapporto infliggerà danni "gravi, diffusi e irreversibili" sull'ambiente e sull'uomo se le emissioni di CO2 non verranno ridotte. Uno scenario talmente allarmante che Ban Ki-moon, segretario generale dell'ONU, ha dichiarato in merito: "La scienza ha parlato. Non c'è ambiguità nel messaggio. I leader devono agire, il tempo non è dalla nostra".

Sblocca Italia, M5S: "L'Italia non si può ridurre un colabrodo"


Il generale dell'ONU Ban Ki-moon ha chiesto esplicitamente ai governi mondiali di agire immediatamente, ma "cosa sta facendo il Governo e il Parlamento in merito al tema del cambiamento climatico, dell'energia e dell'ambiente?", si chiede il M5S, nel cui sito viene spiegato: "Nel provvedimento Sblocca Italia che stiamo discutendo in questo momento, emerge con chiarezza l'indirizzo che il Governo ci propone nel settore dell'energia con l'articolo 38: favorire l'estrazione di idrocarburi con una serie di norme rivolte alla semplificazione e lo snellimento dei procedimenti autorizzativi. Prendiamo atto che il Governo si propone sponsor del petrolio, nonostante gli impegni assunti dal Presidente Renzi al summit dell'Onu sul clima, dando nelle mani delle compagnie buona parte del territorio e dei suoi prodotti, dei paesaggi, dei beni culturali, della bellezza e della storia del nostro Paese". L'estrazione petrolifera è sconsigliata in territori densamente abitati come l'Italia, infatti all'estero viene fatta normalmente in zone disabitate o scarsamente abitate. Inizialmente non si notano gli effetti delle trivellazioni, ma col passare del tempo l'estrazione del petrolio comporta vari problemi come le scorie, che nel tempo producono conseguenze molto gravi per l'ambiente e il deterioramento del sottosuolo. E altri rischi sono quello di provocare spostamenti tellurici e il trasporto degli idrocarburi estratti, che in Basilicata, ad esempio, avviene in oleodotti che in parte sono a cielo aperto. ‪

#‎Stoptrivellazioni‬: la protesta dei 5 Stelle in parlamento

I parlamentari del M5S hanno protestato in parlamento esibendo volantini con scritte come "stop trivellazioni" e dipingendosi le mani e il viso di nero, come si può vedere nelle foto sotto: cvb 10411778_564761403669708_8522805853630498065_n sfacia Sei su Facebook? Condividi la foto se sei d'accordo

Fonte: Beppegrillo.it; La Fucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo