I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

AIFA: ‘Vaccino contro il cancro entro tre anni’

L'annuncio dell’Agenzia italiana del farmaco

Pubblicato il 04/11/2014 da Prevenzione a tavola

AIFA: 'Vaccino contro il cancro entro tre anni'


Potrebbe essere una svolta rivoluzionaria. Sergio Pecorelli e Luca Pani, rispettivamente presidente e direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) hanno affermato che sta per arrivare una grande rivoluzione nel campo dei vaccini. Tra 5-10 anni saranno disponibili dei vaccini immunoterapici per tumori, contro l'Alzheimer e per l'abuso di sostanze stupefacenti". Pecorelli e Pani sono tra i relatori della conferenza "The State of Health of vaccination in the Ue", che si è tenuta a Roma. I ricercatori hanno spiegato che sono "terapie con una tecnologia evoluta". Al giorno d'oggi è possibile sequenziare il genoma di un virus e poi spedirlo in un laboratorio dall'altra parte del pianeta per esaminarlo.

L’Agenzia del farmaco: "Vaccino contro il cancro entro tre anni"


Il direttore dell'Aifa Luca Pani ha spiegato che ci saranno vaccini per ogni età della vita e che grazie al progresso della tecnologia oggi è possibile scoprire i meccanismi vaccinali e come il sistema immunitario attacca se stesso, cosa che è alla base di molte malattie sono dunque vaccini terapeutici e preventivi. E il presidente dell'AIFA Pecorelli ha dichiarato: "In molti casi saranno vaccini 'su misura', tagliati cioè a seconda dei singoli pazienti. Ciò - ha concluso - porrà ovviamente anche un problema di costi, che andrà affrontato". Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha fatto sapere che al momento si sta lavorando ad una "strategia a livello UE per poter sostenere i costi dei nuovi vaccini". Nel 2013 in Italia sono morte 173.000 persone a causa del cancro. Ogni giorno nel nostro Paese si scoprono 1.000 nuovi casi di cancro e si stima che ogni anno vengano diagnosticate 366.000 nuove diagnosi (senza tenere in conto i tumori della pelle), circa 200.000 (55%) dei quali sono uomini e il restante 166.000 circa (45%) sono donne. Lo riporta il sito web dell'AIRC (Associazione italiana per la ricerca sul cancro), che cita uno studio del AIRTUM del 2013. È anche vero che grazie all'incremento delle adesioni alle campagne di screening le percentuali di guarigione sono migliorate: se le malattie vengono curate quando si trovano nel loro stadio iniziale le terapie sono più efficaci.Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
Fonti: Adnkronos; Il Secolo XIX; AIRC



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Corsi - Prevenzione a tavola

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Corsi - Prevenzione a tavola

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60

Soia ai bambini: sì o no?

Esisterebbe un rischio nel consumo abbondante e prolungato di prodotti di soia: i fitoestrogeni